IBM e AT&T annunciano un’alleanza strategica pluriennale

Le due aziende ampliano la loro collaborazione al fine di consentire la migrazione delle applicazioni di AT&T Business sulla piattaforma IBM Cloud, facendo diventare AT&T principale fornitore di servizi di rete software-defined

Armonk, NY - 16 lug 2019: IBM e AT&T oggi hanno annunciato un'alleanza strategica pluriennale. In base all'accordo, AT&T Communications si avvarrà dell’esperienza di IBM per modernizzare le applicazioni software interne della divisione AT&T Business Solutions, rendendole compatibili per la migrazione su IBM Cloud. Inoltre, IBM fornirà l’infrastruttura di supporto per tali applicazioni. AT&T Business utilizzerà la piattaforma open source Red Hat per gestire carichi di lavoro e applicazioni. I miglioramenti consentiranno a AT&T Business di offrire un miglior servizio ai clienti aziendali.

AT&T Business, provider strategico di IBM su scala globale per i servizi di rete, diventerà il suo fornitore principale per i servizi di software-defined networking. AT&T Business contribuirà infatti a trasformare le soluzioni di rete IBM grazie a tecnologie all'avanguardia, tra cui 5G, Edge Compute e IoT, e alle capacità multi-cloud della piattaforma Red Hat.

“AT&T Business è da sempre impegnata ad accrescere la qualità dei servizi offerti ai clienti di tutto il mondo, consentendo loro di utilizzare le funzionalità di connettività digitale di cui necessitano”, ha dichiarato Thaddeus Arroyo, CEO di AT&T Business. “Ciò include l’ottimizzazione dei processi strategici e la modernizzazione delle nostre applicazioni aziendali interne per accelerare l’innovazione. Attraverso la collaborazione con IBM, stiamo adottando una serie di tecnologie aperte, flessibili e basate su cloud che contribuiranno ad accelerare il nostro percorso verso il conseguimento degli obiettivi aziendali di leadership”.

IBM sarà lo sviluppatore e il provider di servizi cloud primario per le applicazioni interne di AT&T Business e contribuirà a gestire l’infrastruttura IT di AT&T Communications, on e off premise e su piattaforme cloud differenti, siano esse di tipo pubblico o privato.  Questo approccio consentirà ad AT&T Business di realizzare e implementare nuovi carichi di lavoro applicativi interni e offrire nuovi e innovativi servizi.

Le due aziende collaboreranno su piattaforme di edge computing, che consentiranno ai clienti aziendali di trarre il massimo vantaggio dal potenziale e dalla velocità delle reti 5G, dai dispositivi connessi a internet e dai sensori posizionati in corrispondenza dei punti terminali di tali reti. Grazie alla tecnologia 5G, le aziende saranno in grado di trasmettere dati con la massima rapidità da e verso cloud multipli, connettendo miliardi di dispositivi edge esterni, con crescenti livelli di sicurezza e affidabilità, latenza ridotta e straordinari miglioramenti in termini di larghezza di banda. Ciò aiuterà le aziende a trasformare l’esperienza degli utenti, ottimizzando i processi in vari settori industriali, dal retail a quello dei servizi finanziari, passando per il settore dei trasporti, quello manifatturiero, della sanità e altri ancora.

AT&T Business profonde un grande impegno nell’utilizzo di tecnologie open source. Come parte integrante di questa collaborazione, AT&T Business continuerà ad utilizzare la piattaforma open source Red Hat per gestire i carichi di lavoro associati con le applicazioni aziendali interne di AT&T Business. Sulla scia della recente acquisizione di Red Hat da parte di IBM, AT&T Business potrà avere un maggiore accesso alle piattaforme Red Hat Enterprise Linux e OpenShift, che costituiscono la base dei servizi di portabilità dei carichi di lavoro e dell’interoperabilità tra le piattaforme cloud di produttori differenti, sia locali che remote.

“Facendo leva sulla relazione ventennale con IBM, l’accordo siglato oggi tra AT&T e IBM costituisce un altro importante passo avanti verso l’offerta di servizi più flessibili da parte di AT&T Business, al fine di fornire a IBM e ai suoi clienti servizi innovativi con maggiore tempestività rispetto al passato”, ha dichiarato Arvind Krishna, Senior Vicepresident della divisione Cloud and Cognitive Software di IBM. “Siamo orgogliosi della nostra collaborazione con AT&T Business, finalizzata ad espandere la portata e le performance della nostra rete globale di data center cloud. La collaborazione offre un ambiente comune che, una volta creato, può essere implementato in qualunque piattaforma, garantendo maggiore velocità e agilità”.

L’accordo tra IBM e AT&T è stato siglato da IBM nel secondo trimestre del 2019.

Dichiarazione cautelativa in relazione alle dichiarazioni associate ad eventi futuri
Le informazioni riportate in questo comunicato stampa contengono stime finanziarie e altre dichiarazioni relative ad eventi futuri che sono soggetti a rischi e incertezze. Pertanto, gli esiti effettivi di tali previsioni possono essere notevolmente differenti. Una discussione relativa ai fattori che possono influenzare i risultati futuri è contenuta nella documentazione AT&T consegnata alla Securities and Exchange Commission. AT&T declina qualunque responsabilità di aggiornare e modificare le dichiarazioni contenute in questo comunicato stampa sulla base di nuove informazioni o di eventi di qualunque altra natura.

Questo comunicato stampa può contenere alcune misure finanziarie non-GAAP. La riconciliazione tra misure finanziarie non-GAAP e misure finanziarie GAAP è disponibile presso il sito web di AT&T, all’indirizzo https://investors.att.com.

IBM
Per ulteriori informazioni su IBM, visitare il sito web: https://www.ibm.com.

* AT&T Communications
Aiutiamo famiglie, amici e vicini a restare connessi in maniera affidabile e costante. Dalla prima chiamata telefonica, oltre 140 anni fa, fino ai moderni servizi di streaming video, innoviamo per migliorare la qualità della vita. Disponiamo delle più veloci reti wireless dell’intera nazione.** E, in base al più grande test condotto in America, disponiamo della migliore rete wireless nazionale.*** Stiamo realizzando FirstNet esclusivamente per i servizi di emergenza e per contribuire a creare la prossima generazione di servizi mobili basati sullo standard 5G. Con DIRECTV, DIRECTV NOW e WatchTV, offriamo agli utenti una gamma di servizi di intrattenimento che incontrano uno straordinario livello di gradimento. Le nostre soluzioni intelligenti e altamente sicure servono circa 3 milioni di aziende su scala globale, pressoché tutte le aziende della lista Fortune 1000. Su scala mondiale, il nostro spirito di servizio fa si che i nostri dipendenti si mettano sempre al servizio delle comunità in cui operano e vivono.

AT&T Communications fa parte del gruppo AT&T Inc. (NYSE:T). Per ulteriori dettagli, visitate il sito: att.com/CommunicationsNews.

I prodotti e i servizi AT&T sono forniti in forma diretta o sottoforma di servizi erogati da aziende consociate o affiliate di AT&T Inc., con il marchio AT&T e non con il nome AT&T Inc. Ulteriori informazioni sui servizi e i prodotti AT&T sono disponibili sul sito about.att.com. Seguite le nostre news su Twitter, all’hashtag @ATT, su Facebook, all’indirizzo facebook.com/att e su YouTube, all’indirizzo youtube.com/att.

©2019 Proprietà intellettuale di AT&T Tutti i diritti riservati. AT&T, il logo del Globo e gli altri marchi e marchi commerciali sono di proprietà di AT&T Intellectual Property e/o delle aziende consociate del gruppo AT&T. Tutti gli altri marchi riportati nel presente documento sono di proprietà dei rispettivi titolari.

**Basato sull'analisi Ookla® of Speedtest Intelligence® data average download speeds for Q2 2019.
***GWS OneScore, settembre 2018.

Contatti

Claudia Ruffini

IBM Media Relations +393356325093 cla@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Cloud Computing
Servizi e Soluzioni
Servizi e soluzioni