Columbia University e IBM creano un nuovo centro per accelerare l'innovazione nella blockchain e nella trasparenza dei dati


New York, USA - 17 lug 2018: La Columbia University e IBM (NYSE: IBM) hanno annunciato la creazione di un nuovo Centro dedicato alla ricerca, all'istruzione e all'innovazione relativa alla tecnologia blockchain e alla trasparenza dei dati. Per far avanzare nuovi e efficaci modadalità di applicazione della blockchain e contribuire a soddisfare le crescenti esigenze in materia di trasparenza dei dati, il Centro includerà anche un acceleratore di innovazione per incubare idee imprenditoriali realizzate da studenti, docenti e membri della comunità di startup.

La tecnologia blockchain rappresenta la nuova generazione di transazioni sicure e trasparenti, consentendo alle parti autorizzate di accedere ai dati in tempo reale. Apre nuove modalità per scambiare valore attraverso la rappresentazione digitale delle risorse. Blockchain e tecnologie simili consentono alle organizzazioni e agli individui di condividere i dati in un modo che preserva la privacy in modo estremamente sicuro e mantengono la promessa di trasformare le attività su scala globale riducendo la necessità di verificare l’affidabilità da parte di terzi.

Il Centro Columbia-IBM per blockchain e trasparenza dei dati riunirà team interdisciplinari provenienti da comunità accademiche, scientifiche, economiche e governative, che esploreranno le questioni chiave relative alle politiche, alla fiducia, alla condivisione e al consumo di dati digitali quando si utilizzano blockchain e altre tecnologie per preservare la privacy.

Le aree di interesse primario del Centro includeranno:
• la conduzione di nuove ricerche per accelerare le scoperte scientifiche su trasparenza dei dati e blockchain in tutti i settori d’industria;
• lo sviluppo di funzionalità tecnologiche che applichino la blockchain in nuovi modi;
• la consulenza su politiche e normative emergenti relative a pratiche su blockchain e trasparenza dei dati;
• metodi innovativi per bilanciare in modo responsabile i problemi normativi e di proprietà dei dati con i nuovi modelli di monetizzazione dei dati;
• il rafforzamento ed espansione delle competenze professionali in ambito blockchain e trasparenza dei dati attraverso percorsi di formazione e stage;
• il supporto allo sviluppo delle startup attraverso un acceleratore di business focalizzato sulla blockchain e la trasparenza dei dati.

La collaborazione promuoverà la ricerca in tecnologie quali il calcolo sicuro multy-party, la crittografia omomorfica, l'hardware sicuro, la riduzione delle frodi e il miglioramento della medicina di precisione attraverso l'analisi da fonti di dati collettive. Ciò stimolerà la creazione di nuovi modelli di business, servizi e politiche per supportare la condivisione dei dati in sicurezza, a tutela della privacy e a prova di manomissione.

Il Centro attingerà alle competenze della Columbia relativamente a data science, ingegneria, economia e giurisprudenza, in combinazione con la vasta esperienza di IBM nella ricerca e sviluppo tecnologico. IBM offre, inoltre, informazioni pratiche sullo sviluppo di prodotti blockchain e sull'implementazione di progetti blockchain grazie all’esperienza sviluppata con centinaia di clienti a livello globale.

"Il nostro lavoro con i clienti ha dimostrato che la blockchain può avvantaggiare le imprese e da questo deriva la responsabilità di implementarla in modo da favorire una maggiore fiducia e trasparenza nei dati", ha affermato Arvind Krishna, vicepresidente senior di Hybrid Cloud e direttore di IBM Research. "Con la Columbia, siamo in grado di riunire i principali pensatori sull'applicazione delle migliori pratiche di blockchain e dati sulla base di una vasta esperienza di ricerca e di business e insieme preparare una nuova generazione di tecnologi e leader aziendali".

“Questo nuovo Centro sfrutta la forza della Columbia in scienza e ingegneria dei dati, nonché la nostra conoscenza delle dinamiche di mercato, nelle politiche pubbliche e nel diritto, tra le molte discipline. Prevediamo che, grazie a questa partnership, potremo promuovere in modo significativo le borse di studio e le applicazioni delle tecnologie di condivisione e trasparenza dei dati. Il nuovo Centro rafforza ulteriormente la città di New York come centro di innovazione tecnologica", afferma John H. Coatsworth, Provost della Columbia University. "I nostri studenti e docenti, che collaboreranno con IBM, svolgeranno un ruolo importante nel vivace scambio di idee e ricerche che circondano questa tecnologia di trasformazione."

IBM sta aiutando i clienti di tutto il mondo ad applicare la blockchain per affrontare una vasta gamma di processi aziendali come la supply chain, la finanza applicata al commercio, i pagamenti transfrontalieri, la sicurezza alimentare e altri. La Columbia University ha una profonda e ampia esperienza nella ricerca e nella formazione in materia di informatica, trasparenza e privacy dei dati. Questa collaborazione congiunta mira ad accelerare ulteriormente la creazione di competenze, talenti e innovazione necessari in questo ambito per aiutare a supportare molti settori industriali, grazie al lavoro congiunto delle due organizzazioni.

Il Centro sarà supportato da un comitato direttivo composto da docenti e leader accademici della Columbia e da scienziati e leader aziendali di IBM Research. Un invito formale a presentare proposte per lo sviluppo del curriculum, iniziative imprenditoriali e programmi di ricerca è previsto per la fine dell'anno.

La creazione del Centro è un altro tassello importante in oltre 70 anni di storia di collaborazione tra IBM e la Columbia University. Thomas J. Watson Sr. fondò IBM Research presso la Columbia University nel 1945 e il forte patrimonio di ricerca che ha continuato a prosperare tra le due organizzazioni costituisce la pietra angolare di molte delle più importanti innovazioni tecnologiche e commerciali di oggi.

Columbia University
Tra le principali università di ricerca del mondo, la Columbia University a New York cerca continuamente di migliorare gli obiettivi delle borse di studio e promuovere una comunità universitaria profondamente impegnata nelle complesse questioni del nostro tempo attraverso l'insegnamento, la ricerca, l'assistenza ai pazienti e il servizio pubblico. L'università è composta da 16 scuole universitarie, di primo e secondo livello, e quattro college e seminari affiliati a Manhattan, e una vasta gamma di istituti di ricerca e centri globali in tutto il mondo. Più di 40.000 studenti, docenti pluripremiati e professionisti definiscono i valori di base e l'impegno universitario per perseguire nuove conoscenze e formare cittadini informati e impegnati. Fondata nel 1754 come King's College, la Columbia è la quinta più antica istituzione universitaria negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, visitate www.columbia.edu

IBM
IBM è il leader nelle soluzioni blockchain open source per le aziende. In qualità di membro fondatore di Hyperledger e collaboratore attivo nei progetti blockchain di Hyperledger Fabric e Stellar, IBM è impegnata a far progredire le tecnologie blockchain cross-industry a supporto dello sviluppo di reti transazionali regolamentate. IBM ha collaborato con oltre 400 clienti a progetti nel settore finanziario, supply chain, IoT, gestione del rischio, gestione dei diritti digitali e assistenza sanitaria per implementare applicazioni blockchain. Per ulteriori informazioni su IBM Blockchain, visitate https://www.ibm.com/blockchain/.

Contatti

Paola Piacentini

External Relations +39 3351270646 paola_piacentini@it.ibm.com

Alessandro Ferrari

External Relations Leader +39 3484554535 alessandro_ferrari@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Ricerca
Notizie dai Laboratori