IBM Blue Gene/Q

Performance senza confronto per le applicazioni di elaborazione scientifica più complesse e scalabili

Caratteristiche principali:

Blue Gene/Q: il supercomputer ideale per analytics ed elaborazione scientifica all'avanguardia

Il nostro approccio bilanciato alla progettazione ha permesso di fornire soluzioni ad alto risparmio energetico, dalle prestazioni elevate, per supportare l’innovazione nel campo dell'elaborazione scientifica, della pubblica sicurezza, dei trasporti e in molti altri settori che renderanno il nostro mondo più intelligente.

La famiglia di supercomputer Blue Gene fornisce prestazioni altamente scalabili in un ambiente di programmazione standard, con la massima efficienza in termini di alimentazione, raffreddamento e occupazione di spazio fisico. La velocità e l'espandabilità di Blue Gene hanno consentito alle aziende di rispondere a una serie completa di problemi complessi, migliorando il processo decisionale. I sistemi Blue Gene hanno permesso di mappare il genoma umano, studiare le terapie mediche, salvaguardare gli arsenali nucleari, simulare la decadenza radioattiva, replicare la potenza del cervello umano, far volare gli aeroplani, localizzare i tumori, prevedere le condizioni atmosferiche ed identificare i combustibili fossili.

Nuovo supercomputer Blue Gene/Q Express: stessa affidabilità, maggiore convenienza

Blue Gene/Q Express è disponibile in una configurazione half rack, ideale per le aziende che richiedono un sistema di supercomputing di fascia entry level. Blue Gene/Q Express consente ai data center di capitalizzare le prestazioni e l'efficienza energetica dei supercomputer con un sistema economicamente accessibile e facilmente aggiornabile al crescere dei workload. La soluzione comprende un workshop per il porting delle applicazioni di ricerca IBM e convenienti opzioni di finanziamento IBM per accelerare il time to value, ottimizzare i flussi di cassa e ridurre il TCO (Total Cost of Ownership).

Soluzioni scientifiche all'avanguardia, oggi.

L'analytics dei big data, la modellazione climatica o le ricerche scientifiche hanno alcune caratteristiche comuni: richiedono l'elaborazione di dataset complessi e una potenza di calcolo elevata, evitando costi energetici eccessivi. Con Blue Gene/Q, è possibile completare progetti computazionali complessi di applicazioni scientifiche, di ricerca e gestionali precedentemente impossibili.

Blue Gene/Q, la terza generazione della famiglia di supercomputer Blue Gene, è molto più veloce dei sistemi precedenti, con 16 core per nodo e prestazioni scalabili che raggiungono 100 petaflop, con un grande passo avanti nella potenza dell’elaborazione parallela. Utilizzabile per una serie crescente di workload computazionali intensivi di analytics e per la ricerca scientifica, Blue Gene/Q è la piattaforma ideale per i progetti altamente complessi in una vasta gamma di discipline tecniche.

Una serie di innovazioni tecniche in hardware, software e system design consente agli utenti Blue Gene/Q di raggiungere nuovi livelli di prestazioni ed efficienza energetica, semplificando la portabilità e l'utilizzo delle applicazioni. Con la sua velocità e larghezza di banda, Blue Gene/Q consente di accelerare l'elaborazione scientifica, trasformando i piani di gestione delle soluzioni di analytics e scientifiche.

Funzionalità Vantaggi
Ogni rack Blue Gene/Q con 1.024 nodi di elaborazione a 16 core consente di scalare fino a 209 TFps, con un massimo di 512 rack
Compute Node Kernel (CNK) semplificato con Linux e compatibilità POSIX, e con compilatore completo Fortran, C, C++
Progettato con meno parti in movimento e maggiore ridondanza
Strumenti di monitoraggio e gestione ottimizzati e integrati
Alta densità e raffreddamento ad acqua estremamente efficiente
Caratteristiche principali di IBM System Blue Gene/Q
Configurazione di sistema
Processore IBM PowerPC® A2 1.6 GHz, 16 core per nodo
Memoria 16 GB SDRAM-DDR3 per nodo (1333 MTps)
Reti 5D Torus — 40 GBps; latenza 2,5 μsec
Rete collettiva — parte di 5D Torus; operazioni logiche collettive supportate
Global Barrier/Interrupt — parte di 5D Torus
I/O basato su PCIe x8 Gen2
1 GB Control Network — Avvio di sistema, debug, monitoraggio
Nodi I/O (10 GbE o InfiniBand) Processore SMP a 16 vie; configurabile in 8,16 o 32 nodi I/O per rack
Sistemi operativi Nodi di elaborazione — kernel proprietario semplificato
Alimentazione 80 kW per rack (stima tipica) 380-415, 480 VAC trifase; massimo 100 kW per rack; 4x60 amp service per rack
Raffreddamento 90% raffreddamento ad acqua (18-25°C, massimo 30 GPM); 10% raffreddamento ad aria
Acustica 7,9 bel
Dimensioni Altezza: 2095 mm
Larghezza: 1219 mm
Profondità: 1321 mm
Peso: 2.041 Kg. con sistema di raffreddamento (configurazione dei cassetti IO LLNL 1)
Spazio di servizio: 914 mm su tutti i lati

White paper

Report degli analisti