HPC (High Performance Computing)

Le soluzioni IBM Power™ Systems HPC (High Performance Computing) guidano la classifica Top10 dei supercomputer per prestazioni e risparmio energetico. Se configurate in cluster AIX® e Linux® altamente scalabili, le soluzioni Power Systems offrono prestazioni estreme per workload complessi, quali chimica computazionale, modellazione dei bacini petroliferi, previsioni del tempo, modellazione climatica e analytics.

IBM Blue Gene


IBM Blue Gene/Q fornisce prestazioni altamente scalabili in un ambiente di programmazione standard, offrendo la massima efficienza per alimentazione, raffreddamento e occupazione dello spazio fisico. Riconosciuto come il sistema IT “big data” più veloce, 1 Blue Gene consente ai settori professionali e scientifici di risolvere una vasta gamma di problemi complessi, come mappatura del genoma umano, analisi delle terapie mediche, progettazione degli aeroplani, localizzazione dei tumori, previsioni del tempo e salvaguardia degli arsenali nucleari. Oggi, con una configurazione half-rack, la tecnologia all'avanguardia di BlueGene/Q Express è disponibile per un numero sempre più ampio di utenti che richiedono una gestione dei big data migliore della concorrenza.

Server Power per l'HPC (High Performance Computing)


IBM Power 775 Supercomputer

IBM Power 775 Supercomputing è un server progettato per le aziende che richiedono un sistema estremamente scalabile con prestazioni di elaborazione e densità modulare estreme. Questo server può essere utilizzato in configurazioni cluster con massimo 256 processori o in configurazioni di supercomputer con migliaia di processori. Con software specializzato IBM, questo sistema offre prestazioni eccezionali e l’ultima tecnologia Power.

IBM Systems Software per l'HPC (High Performance Computing)

General Parallel File System (GPFS) (US)

GPFS™ è un'infrastruttura di gestione dei file ad alte prestazioni per cluster AIX, Linux, Windows® e misti che offre prestazioni, scalabilità e disponibilità all'avanguardia per la gestione dei dati.

Extreme Cloud Administraton Toolkit (xCAT) (US)

Uno strumento open source di provisioning e gestione dell'IT distribuito e scalabile che offre un'interfaccia unificata per il controllo dell'hardware, il rilevamento e la distribuzione dei sistemi operativi.

Cluster Systems Management (CSM) (US)

Progettato per ridurre i costi e la complessità di gestione degli IBM Cluster Systems basati su IBM System x e IBM Power Systems, consentendo la gestione e il monitoraggio completi dell'intero ambiente da un unico punto di controllo.

Tivoli® Workload Scheduler LoadLeveler® (US)

Utilizzato per la pianificazione dei workload dinamici, Tivoli® Workload Scheduler LoadLeveler® è un'infrastruttura di gestione delle attività di rete distribuite, progettato per pianificare dinamicamente le operazioni, massimizzando l'utilizzo delle risorse e riducendo i tempi di completamento delle attività.

Engineering and Scientific Subroutine Library (ESSL) e Parallel ESSL (US)

Serie di sottoroutine matematiche all'avanguardia, progettata per aumentare le prestazioni delle applicazioni seriali, SMP e SPMD sui server con processori IBM POWER™.

Parallel Environment (PE) (US)

Un ambiente di sviluppo e gestione completo per le applicazioni parallele (applicazioni a memoria distribuita di invio dei messaggi, gestire su più nodi).

PowerHA SystemMirror for AIX

Le PowerHA SystemMirror Standard Edition ed Enterprise Edition sono state progettate per fornire alta disponibilità e disaster recovery per dati e applicazioni di business cruciali.

IBM Power 755

POWER7. Basato su Power ™.

IBM Power 775 Supercomputer

POWER7. Basato su Power ™.

Contatta IBM

Consulta le soluzioni Power Systems


Vantaggi

Le aziende che passano allo Smarter Computing stanno implementando un'infrastruttura basata sulla piattaforma IBM Power Systems, una soluzione progettata per i dati, ottimizzata per attività specifiche e gestita con tecnologie cloud. Con Power Systems, le aziende possono battere la concorrenza, fornendo i servizi più rapidamente, differenziando le offerte grazie a soluzioni di qualità superiore e trasformando i costi operativi in opportunità di investimento, con risultati economici straordinari.

Hardware

Per individuare le informazioni e migliorare il processo decisionale, le aziende devono affidarsi alla piattaforma sicura, aperta e flessibile di IBM Power Systems. Basata sul primo processore progettato per i workload big data, la soluzione Power Systems integra potenza di elaborazione, larghezza di banda elevata e I/O in modi più semplici da utilizzare e gestire, grazie alle funzionalità RAS (Resiliency, Availability and Security) consolidate.

Sistemi operativi

I server Power offrono flessibilità e scelta di sistemi operativi per consentire alle aziende di selezionare le applicazioni migliori in base alle esigenze di business. Che sia necessario gestire 1, 2 o 3 applicazioni con PowerVM, Power Systems consente alle aziende di massimizzare i vantaggi di business.

System Software

Trasforma il business con Systems Software che consente virtualizzazione, alta disponibilità, flessibilità, sicurezza e conformità su Power Systems™. L'approccio integrato di IBM per lo sviluppo congiunto delle soluzioni Systems e Systems Software garantisce risultati ottimizzati con Power Systems.

Soluzioni

Le soluzioni di IBM e dei Business Partner IBM sono basate sulle caratteristiche chiave di Power Systems che includono nuove funzionalità e vantaggi di business competitivi.

Migra a Power

Negli ultimi cinque anni, migliaia di clienti Oracle e HP UNIX sono migrati a POWER. Scopri come Power Systems ha aiutato questi clienti ad aumentare le prestazioni di business, ridurre i rischi e prospettare un futuro più sicuro.

 
 

Collegamenti principali per i professionisti IT

 

Altre informazioni sull'hardware


IBM Storage System

  • DCS3700 Storage System per l'HPC (High Performance Computing)

Progettato per lo storage ad alte prestazioni nei seguenti settori: life science, analytics in tempo reale, multimediale, elaborazione sismica, previsioni meteorologiche, telecomunicazioni e mercati finanziari

 

UMass Dartmouth

POWER7 si è dimostrato fino a 8 volte più veloce dei sistemi x86 per lo studio dei buchi neri