Vai al contenuto principale

Apple e IBM creano una partnership globale per trasformare la mobilità aziendale

Apple e IBM creano una partnership globale per trasformare la mobilità aziendale

Cupertino, California e Armonk, New York - 15 lug 2014:

Apple® e IBM (NYSE: IBM) hanno annunciato oggi una partnership esclusiva che unisce i punti di forza del mercato di ciascuna azienda per trasformare la mobilità aziendale attraverso una nuova classe di app per il business, portando i big data e le capacità di analitica di IBM su iPhone® e iPad®.

La partnership ha lo scopo di ridefinire il modo in cui verrà svolto il lavoro, affrontare le problematiche principali di mobilità del settore e dare il via a un vero e proprio cambiamento aziendale guidato dalla mobilità, basato su quattro capacità principali:

  • una nuova classe di più di 100 soluzioni aziendali specifiche di settore comprendenti app native, sviluppate esclusivamente per iPhone e iPad;
  • esclusivi servizi cloud IBM ottimizzati per iOS, comprendenti la gestione dei dispositivi, la sicurezza, l’analitica e l'integrazione mobile;
  • una nuova offerta di assistenza e supporto AppleCare® appositamente creata per soddisfare le esigenze delle aziende; e
  • nuove offerte di pacchetti IBM per l’attivazione, la fornitura e la gestione dei dispositivi.

Le nuove soluzioni IBM MobileFirst for iOS saranno create attraverso una collaborazione esclusiva che sfrutta i punti di forza di ciascuna azienda: i big data e le capacità di analitica di IBM - supportati da più di 100.000 consulenti IBM di settore e di dominio oltre a sviluppatori software - si uniranno alla straordinaria conoscenza dei consumatori, all’integrazione dell’hardware e del software e alla piattaforma di sviluppo di Apple. Questa unione porterà allo sviluppo di app in grado di trasformare aspetti specifici nel modo in cui i dipendenti lavorano utilizzando l’iPhone e l’iPad, consentendo alle aziende di ottenere nuovi livelli di efficienza, efficacia e soddisfazione dei clienti, in modo più facile e veloce come mai prima d’ora.

Come parte dell’esclusivo accordo IBM MobileFirst for iOS, IBM venderà anche gli iPhone e gli iPad con le soluzioni specifiche di settore alla clientela business di tutto il mondo.

“L’iPhone e l’iPad sono i migliori dispositivi mobili al mondo e hanno trasformato il modo di lavorare delle persone, con più del 98 per cento delle aziende Fortune 500 e più del 92 per cento delle aziende Global 500 che attualmente utilizzano dispositivi iOS per la loro attività” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Per la prima volta in assoluto, stiamo mettendo a disposizione degli utenti di iOS la rinomata analitica dei big data di IBM che apre grandi opportunità di mercato alla Apple. Si tratta di un passo fondamentale per l’azienda e di qualcosa che solo Apple e IBM possono fornire”.

“La mobilità, insieme al fenomeno dei dati e del cloud, sta apportando trasformazioni storiche alle aziende e al nostro settore, consentendo di ricreare il lavoro, i settori e le professioni” ha affermato Ginni Rometty, Chairman, President e CEO di IBM. “L’alleanza con Apple si aggiunge all'onda positiva che porterà queste innovazioni ai nostri clienti a livello globale e sfrutterà la leadership di IBM nell’analitica, nel cloud, nel software e nei servizi. Siamo felici di collaborare con Apple: le loro innovazioni hanno trasformato la nostra vita in un modo che riteniamo scontato ma di cui non possiamo pensare di fare a meno. La nostra alleanza porterà lo stesso tipo di trasformazione nel modo in cui le persone lavorano, i settori operano e le aziende agiscono”.

La visione condivisa di Apple e IBM per questa partnership consiste nel mettere a disposizione dei professionisti delle aziende, ovunque nel mondo, le esclusive capacità degli iPad e degli iPhone con la conoscenza, i dati, l’analitica e i flussi di lavoro dell'azienda. In particolare, le due organizzazioni collaborano per offrire gli elementi essenziali delle soluzioni di mobilità aziendale.

- Soluzioni mobili che trasformano l'azienda: Le organizzazioni collaboreranno alla creazione di IBM MobileFirst for iOS Solutions, una nuova classe di "app create per il business" mirate a problematiche specifiche di settore od opportunità in settori quali retail, sanità, banche, viaggi e trasporti, telecomunicazioni e assicurazioni. Le app saranno disponibili a partire dal prossimo autunno e nel 2015.

- Piattaforma mobile: L’IBM MobileFirst Platform for iOS offrirà i servizi necessari all'operatività aziendale end-to-end, tra cui l’analitica, i flussi di lavoro, l’archiviazione cloud, fino alla gestione su vasta scala dei dispositivi, alla sicurezza e all’integrazione. Tale gestione mobile ottimizzata comprende un catalogo privato di app, servizi per la sicurezza dei dati e delle transazioni e una suite di produttività per tutte le soluzioni IBM MobileFirst for iOS. Oltre alle soluzioni software on-premise, tutti questi servizi saranno disponibili su Bluemix, la piattaforma di sviluppo di IBM su IBM Cloud Marketplace.

- Assistenza e servizio mobile: AppleCare for Enterprise fornirà assistenza ai reparti informatici e agli utenti finali 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e questa sarà gestita dall’eccellente gruppo di assistenza alla clientela di Apple con servizio in loco fornito da IBM.

- Offerte di pacchetti di servizi: IBM sta introducendo IBM MobileFirstSupply and Management per la fornitura, l’attivazione e i servizi di assistenza sui dispositivi iPhone e iPad con possibilità di leasing.

Annunciata nel corso dell'Apple’s Worldwide Developer Conference a giugno, e disponibile a partire dalla fine di quest’anno, iOS 8 di Apple è la release più importante dal lancio dell'App Store, che offre agli utenti funzioni del tutto nuove e agli sviluppatori gli strumenti per creare app innovative e sorprendenti. Per le aziende, iOS 8 integra il nuovo modello informatico di una forza lavoro mobile migliorando il modo in cui gli utenti vengono informati di come i loro dispositivi sono configurati, gestiti o limitati, con funzioni evolute per la sicurezza, la gestione e la produttività.

Apple progetta i Mac, unitamente a OS X, iLife, iWork e software professionali. È leader nella rivoluzione della musica digitale con i suoi iPod e lo store on-line di iTunes. Apple ha reinventato il telefono cellulare con il suo rivoluzionario iPhone e con l’App Store, e sta definendo il futuro dei media mobili e dei dispositivi informatici con l’iPad.

I 5.000 esperti di mobilità di IBM sono in prima linea per quanto riguarda le innovazioni per la mobilità aziendale. IBM vanta più di 4.300 brevetti nel settore mobile, social e della sicurezza, integrati nelle soluzioni IBM MobileFirst che consentono alla clientela business di ottimizzare e accelerare in modo radicale l’adozione dei dispositivi mobili, di aiutare le organizzazioni ad attirare un maggior numero di persone e a conquistare nuovi mercati.

Negli ultimi dieci anni, IBM ha effettuato circa una dozzina di acquisizioni nel settore della sicurezza, vanta più di 6.000 ricercatori e sviluppatori per quest’area e nei suoi 25 laboratori dedicati, distribuiti in tutto il mondo e impegnati a sviluppare soluzioni per le aziende.

IBM ha inoltre sviluppato il maggior portafoglio mondiale nella consulenza Big Data e Analytics e nella competenza tecnologica basata sulle esperienze di più di 40.000 collaborazioni con i clienti nel settore dati e analitica. Questo portafoglio comprende ricerca e sviluppo, soluzioni, software e hardware, oltre a più di 15.000 consulenti di analitica, 4.000 brevetti, 6.000 partner commerciali per soluzioni di settore e 400 matematici IBM che aiutano i clienti a utilizzare i big data per trasformare le loro organizzazioni.

Per ulteriori informazioni relative alle nuove soluzioni Apple e IBM, visitare il sito www.ibm.com/MobileFirstForiOS o www.apple.com/ipad/business.

NOTA PER I REDATTORI Per ulteriori informazioni visitare il sito web PR di Apple (www.apple.com/pr) o chiamare l'Apple's Media Helpline al numero (408) 974-2042. Per IBM, visitare il sito www.ibm.com/press o chiamare il numero (914) 499-6435.

© 2014 Apple Inc. Tutti i diritti riservati. Apple, il logo Apple, Mac, Mac OS, Macintosh, iPhone, iPad, AppleCare e App Store sono marchi di Apple. Gli altri nomi di aziende e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi proprietari.

Contatti

Edward Barbini
IBM
(914) 499-6565
barbini@us.ibm.com

Natalie Kerris
Apple
(408) 974-6877
nat@apple.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Corporate
Notizie istituzionali e risultati finanziari