Vai al contenuto principale

IBM: con SoftLayer cresce il cloud ibrido con nuovi clienti e servizi

Dall'acquisizione la società vanta migliaia di nuovi clienti tra i quali Macy’s, Whirlpool, la consociata di Daimler moovel e Sicoss Group

Milano - 15 lug 2014: IBM ha annunciato che SoftLayer sta  favorendo l'adozione del cloud ibrido attraendo migliaia di nuovi clienti tra cui aziende leader di mercato. Per supportare tale crescita, IBM annuncia una serie di servizi cloud per l'impresa basati sull'infrastruttura SoftLayer.

A solo un anno dall'acquisizione, SoftLayer si è trasformata nella forza che spinge la rapida accelerazione di IBM nella sua leadership nel cloud computing. IBM ha acquistato SoftLayer a luglio 2013 per 2 miliardi di dollari e ha continuato a investire in modo rilevante nel suo portafoglio cloud.

Aziende di tutto il mondo stanno migrando verso il Cloud di IBM, con migliaia di clienti che solo nello scorso anno sono passati a SoftLayer. Aziende quali Macy's, Whirlpool, la consociata di Daimler moovel Gmbh, Sicoss Group e molte altre stanno trasformando il proprio IT per adattarsi all'era emergente del cloud ibrido. L’Hybrid Cloud rappresenta il meglio di entrambe le realtà in quanto  collega i sistemi informatici tradizionali al cloud. I clienti possono mantenere il controllo ‘on-premise’ delle applicazioni strategiche e dei dati spostando nel cloud altri carichi di lavoro - i cosiddetti "systems of engagement" di clienti e partner - per un accesso rapido ai dati, l'ampliamento di nuovi servizi e la riduzione dei costi.

In un contesto in cui i dati sono diventanti la più importante risorsa naturale, le aziende ricercano modi più efficienti per la memorizzazione e il data mining, tutelando nel contempo la privacy e la sicurezza. Grazie al Cloud di IBM le aziende possono integrare in modo più rapido servizi e dati nuovi con quelli esistenti per dare impulso alle innovazioni e controllare, gestire e garantire in modo più semplice la sicurezza dei dati e delle applicazioni commerciali.

Oltre ai nuovi clienti, più di 1.000 business partner hanno accettato di offrire i propri servizi su SoftLayer. Le aziende che hanno scelto SoftLayer vanno da operatori  globali quali Avnet, Arrow Electronics e Ingram Micro, ai fornitori di servizi e soluzioni cloud come Mirantis, Assimil8, Silverstring, Clipcard, SilverSky e Cnetric Enterprise Solutions.Le più grandi aziende americane, quelle con più di 1000 dipendenti, reputano IBM il primo fornitore di cloud computing in quanto leader nel di fornire servizi di infrastruttura (IaaS) per cloud privati e pubbici  [1].

"Durante il primo anno, SoftLayer si è  rivelata un'acquisizione di fondamentale importanza per il Cloud IBM", ha affermato Erich Clementi, Senior Vice President, IBM Global Technology Services. "Nell'arco di breve tempo SoftLayer è diventata la base del portafoglio cloud di IBM che comprende servizi di infrastruttura, piattaforma e software-as-a-service e permette di trasformare il  business di molte aziende, dalle start-up del web ad aziende consolidate che cercano la velocità, la flessibilità e la sicurezza tipici degli ambienti cloud ibridi. Tra tutte le opzioni di cloud pubblici e privati presenti sul mercato, il Cloud IBM con tutte le sue risorse, i suoi asset e le sue competenze, rappresenta la scelta logica per un mondo in cui il volume e la complessità dei carichi di lavoro incentrati sui dati crescono in modo esponenziale ogni giorno."


IBM offre servizi cloud per le imprese, ideati per far fronte ai Big Data
Con i big data che creano domanda per il cloud, SoftLayer avrà un ruolo di fondamentale importanza nel fornire alle aziende i Big data e gli analytics di IBM in modo più rapido, efficace ed efficiente. Tra le nuove offerte IBM renderà disponibili attraverso la piattaforma di sviluppo Bluemix e il proprio Marketplace Cloud i seguenti servizi:

  • Watson Engagement Advisor su SoftLayer: consente alle aziende di ottenere dai big data insight tempestivi e utili trasformando la ‘client experience’ attraverso conversazioni in linguaggio naturale con sistemi intelligenti che migliorano con l’utilizzo. Basato su un processore POWER8 di IBM, i Power System integrati con l’infrastruttura di SoftLayer gestiranno i big data, l'analytics e richieste di capacità cognitive nel cloud a una velocità senza precedenti.
  • Watson Developer Cloud su SoftLayer: permette l’accesso da parte di sviluppatori, imprenditori, accademici e system integrator alle capacità cognitive di Watson  per integrarle nei  loro prodotti e servizi da offrire al mercato.
  • Più di 300 servizi IBM ora disponibili sul Cloud Marketplace di IBM, basato su SoftLayer, e  comprendenti soluzioni di analytics come IBM multi-enterprise Relationship Management,  SaaS che consente alle organizzazioni di collegare e gestire i processi di business condivisi in diverse community; Time Series Database, che connette le applicazioni all’Internet of Things; e Analytics Warehouse, che fornisce una piattaforma agile per il data warehousing e l'analytics.
  • Aspera, la tecnologia di trasferimento ad alta velocità, è  ora disponibile anche su SoftLayer permettendo agli utenti di spostare grandi quantità di dati strutturati e non strutturati con la massima velocità e sicurezza, indipendentemente dalla dimensione dei dati, dalla distanza, o dalle condizioni della rete.
  • Elastic Storage: è il nuovo software-defined storage-as-a-service, disponibile su SoftLayer. Fornisce alle organizzazioni un accesso ad alta velocità a consistenti volumi di dati e una gestione seamless dei dati tra l'infrastruttura on-premise e il cloud.
  • SoftLayer estende la caratteristica dell’addebito orario ai server bare-metal, offrendo i principali vantaggi del pay-as-you-go, tipici nell'uso del server virtuali, alle risorse dedicate. I bare metal server garantiscono alti livelli di prestazioni e di privacy che molte aziende desiderano.
  • IBM Cloud modular management è un sistema di gestione dei servizi completamente automatizzato per aiutare le aziende a gestire con maggiore facilità i nuovi ambienti di applicazione cloud. IBM Cloud Modular Management consente alle aziende di scegliere in modo flessibile i servizi che desiderano gestire in autonomia o far gestire da IBM.
  • JumpGate è un'altra novità disponibile su SoftLayer e che avrà un ruolo fondamentale nell'aiutare le aziende a creare il proprio ambiente cloud ibrido. JumpGate consente l'interoperabilità tra i cloud fornendo la compatibilità tra le API di OpenStack e le API proprietarie.
     

Le aziende portano le attività principali sul Cloud di IBM e su SoftLayer
Secondo Gartner, Inc [2], circa il 50 per cento delle grandi aziende realizzerà ambienti di cloud ibrido entro la fine del 2017. Con IBM che accelera la sua leadership nel cloud erogando funzionalità per big data e analytics per le aziende che passano a modelli di hybrid cloud, IBM annuncia che molti clienti nei principali settori stanno portando le loro operazioni IT core su SoftLayer.

La consociata moovel di Daimler utilizza  l'infrastruttura cloud SoftLayer di IBM per sviluppare e distribuire mobile app per il proprio servizio di car sharing car2go. Le app per smartphone di moovel offrono una gamma di servizi di mobilità per lo sharing di vari mezzi di trasporto - quali treno, bicicletta, taxi e auto – aiutando i clienti a scegliere il modo più rapido o meno costoso di spostarsi da un punto all'altro. L'uso di SoftLayer garantisce le alte prestazioni necessarie a sviluppare l'app per smartphone di moovel utilizzabile in tutto il mondo.

Whirlpool, produttore e distributore leader a livello mondiale di elettrodomestici, trae vantaggio dal  Cloud di IBM, incluso SoftLayer, per il passaggio da un ambiente on-premise ad un modello cloud ibrido integrato a livello globale, per gestire le vendite e-commerce, ottimizzare gli ordini, ridurre i costi, migliorare la flessibilità e accelerare i tempi di elaborazione. Whirlpool aveva bisogno di un ambiente flessibile e scalabile per l'hosting della sua piattaforma di e-commerce e per la memorizzazione e l’utilizzo di grandi quantità di dati relativi ai clienti e ai prodotti. L'azienda voleva una piattaforma di e-commerce integrata a livello globale e gestita a livello regionale, con la capacità di supportare il sistema esistente di  gestione del ciclo di vita dei prodotti.

Macy's, importante azienda retail basata in Nord America, si avvale in modo completo delle caratteristiche di SoftLayer utilizzando un mix di serventi bare-metal e infrastruttura cloud condivisa realizzando  un modello operativo innovativo che supporta la necessità di scalabilità tipica nel mondo retail e l’obiettivo strategico di disponibilità continua del servizio.

Sicoss Group, l'azienda che elabora i calcoli relativi alla previdenza e alle buste paga per le aziende messicane con il patronato della Mexican Social Security Authority, si sta trasformando per erogare nuovi servizi come i simulatori di calcolo degli stipendi e della partecipazione agli utili, servizi di formazione on-line alle aziende. Sicoss Group utilizza l'infrastruttura SoftLayer per consentire ai propri clienti di offrire nuovi servizi in meno di 48 ore attraverso lo storage virtuale di SoftLayer e i server Cloud dedicati. Sicoss Group si è affidato inoltre al Cloud IBM per gli alti livelli di sicurezza, per i servizi di backup e la sua esperienza nei servizi informatici. Con il nuovo modello di elaborazione delle buste paga e delle Risorse Umane basato sul cloud, Sicoss Group è in grado di migliorare la prontezza delle aziende di qualsiasi dimensione e aiutare i suoi clienti a rispettare la conformità in modo più facile ed efficiente.

Con l'acquisizione da 2 miliardi di dollari di SoftLayer, avvenuta un anno fa, IBM ha continuato a investire per rendere SoftLayer la base del suo portafoglio cloud. Questi investimenti comprendono:

IBM Cloud Computing

IBM ha aiutato più di 30.000 clienti in tutto il mondo con gli oltre 40.000 esperti in cloud computing. Oggi IBM dispone di più di 100 soluzioni cloud SaaS, migliaia di esperti con un'approfondita conoscenza del settore che aiutano i clienti nei propri progetti di  trasformazione e una rete di 40 data center cloud in tutto il mondo. Dal 2007, IBM ha investito più di 7 miliardi di dollari in 17 acquisizioni per accelerare la sua leadership nel cloud e creare un portafoglio cloud di alto valore. IBM detiene 1.560 brevetti cloud e per il 21° anno consecutivo è al primo posto nell'elenco annuale dei leader statunitensi dei brevetti. IBM elabora più di 5,5 milioni di transazioni clienti al giorno attraverso il suo public cloud. Per ulteriori informazioni sulle offerte cloud di IBM, visitare il sito http://www.ibm.com/cloud. Seguiteci su Twitter all'indirizzo @IBMcloud e sul nostro blog http://www.thoughtsoncloud.com. Partecipate alla conversazione #ibmcloud.


[1] Indagine sui servizi cloud in outsourcing negli USA di IDC, 4T13
[2] Comunicato stampa di Gartner, “Gartner afferma che circa il 50 per cento delle grandi aziende implementerà un cloud ibrido entro la fine del 2017”, 1 ottobre 2013

Contatti

Claudia Ruffini
Media Relations
+39 335 6325093
+39 02 59625792
cla@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Cloud Computing
Servizi e Soluzioni
Servizi e soluzioni