Vai al contenuto principale

IBM: l’impegno sociale a favore del terzo settore nel 2013

Collaborazioni con Maestri di Strada onlus, Lega del Filo d’Oro, Associazione Italiana Persone Down, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro

Milano - 14 feb 2014: Nel corso del 2013 IBM ha riconfermato il suo impegno al fianco del Terzo Settore con il Programma Services Grant, sostenendo quattro importanti organizzazioni non profit con la donazione di servizi e consulenza.

Introdotto nel 2010, il Programma IBM Services Grants è stato ideato per aiutare le associazioni non profit a utilizzare in maniera più efficace la loro infrastruttura IT o ad arricchire le loro competenze tecnologiche ma anche gestionali e manageriali.

I grant si concretizzano nella possibilità di poter usufruire di software selezionati e servizi di consulenza da parte di esperti IBM sulla base delle specifiche esigenze delle organizzazioni interessate.

I progetti realizzati in Italia sono stati sviluppati in partnership con le associazioni coinvolte e sono stati disegnati per aumentare l’efficacia e l’efficienza delle attività del terzo settore verso la comunità. I Service Grant sono personalizzati rispetto alle esigenze delle associazioni che ne beneficiano: vengono sempre utilizzati casi di studio e dati reali in modo che l’esperienza risulti significativa e possa garantire un contributo di valore. I Service Grant si avvalgono dell’esperienza di esperti consulenti IBM selezionati in base alle specifiche esigenze dell’ente beneficiario.

Le esperienze italiane del Programma Service Grant realizzate nel 2013 hanno coinvolto Maestri di Strada onlus, Lega del Filo d’Oro, Associazione Italiana Persone Down, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Nella prima parte dell’anno Maestri di Strada onlus, associazione di Napoli che lavora contro la dispersione scolastica e per promuovere la cittadinanza dei giovani, aveva evidenziato l'esigenza di pianificare la propria crescita e di pensare a come strutturarsi nel prossimo futuro. Ha ricevuto uno Strategic Planning Service Grant che ha disegnato la roadmap di crescita e la trasformazione dell'Associazione.

"Il lavoro fatto con i consulenti di IBM si è inserito in un processo molto intenso di riflessione della nostra organizzazione. Gli esperti IBM hanno saputo individuare perfettamente le caratteristiche specifiche dell’ organizzazione Maestri di Strada e ci hanno restituito un quadro utile a consolidare il lavoro e gli sviluppi futuri migliorando la possibilità di realizzare la nostra missione educativa. Le raccomandazioni sono state tutte accolte di buon grado e contiamo gradualmente di metterle in atto”. Cesare Moreno, Presidente, Maestri di strada onlus.

Nel corso dell’anno sono stati realizzati gli altri tre interventi.

In particolare, La Lega del Filo d'Oro aveva espresso l'esigenza di poter fare analisi predittiva sui dati del database donatori, contenente milioni di record, per meglio organizzare le campagne raccolta fondi e realizzare specifiche azioni di sensibilizzazione verso i donatori. Questa importante organizzazione che assiste, educa, riabilita e reinserisce nella famiglia e nella società bambini, giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali, ha ricevuto una licenza di SPSS Predictive Analytics e la formazione per gli statistici che operano nel settore del fund raising.

“Con questo software e con la formazione per il suo utilizzo, IBM ci ha donato un utile strumento a supporto delle analisi di marketing. Se da 50 anni possiamo stare al fianco delle persone sordocieche e delle loro famiglie è soprattutto grazie ai nostri sostenitori. Ringraziamo IBM che ci ha dato un mezzo per poter rendere più efficace la raccolta fondi”. Rossano Bartoli, Segretario Generale Lega del Filo d’Oro.

L'Associazione Italiana Persone Down ha ricevuto come grant un workshop di una giornata su Strategies for Social Media destinato a venti collaboratori della Associazione. Il workshop ha approfondito l’uso dei social media mostrandone le potenzialità ed ha illustrato le migliori tecniche di utilizzo di questi strumenti. La giornata è stata arricchita da alcuni casi di studio ed esercitazioni preventivamente preparati con la direzione della Associazione.

“Vorremmo far conoscere sempre meglio chi sono le persone con sindrome di Down e la nostra Associazione, i social sono oggi un’opportunità ma abbiamo bisogno di imparare ad usarli bene. Nel workshop abbiamo cominciato a fare dei progetti di campagne utilizzandoli ed ora ne stiamo già realizzando una. Grazie!”, Anna Contardi,Coordinatrice nazionale Associazione Italiana Persone Down

Un tema ancora diverso è stato affrontato insieme alla Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Il Project Management è stato infatti l'argomento scelto per le specifiche esigenze della Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, associazione presente su tutto il territorio nazionale con rappresentanti regionali che gestiscono campagne e progetti di fund raising in autonomia. Proprio per dare a queste 20 persone la possibilità di operare in modo più strutturato e seguendo una metodologia è stata organizzata la giornata di formazione sui temi del Project Management.

“Siamo molto soddisfatti di questa partnership con IBM, che ci ha permesso di coinvolgere i nostri collaboratori sul territorio in un’occasione formativa di alto livello su un tema, quello del project management, fondamentale per rendere sempre più efficace il nostro lavoro. Siamo convinti che il non profit non possa che trarre giovamento da collaborazioni di questo tipo , in uno scambio virtuoso di saperi e di buone prassi” dichiara Niccolò Contucci, Direttore Generale AIRC.

Con il programma Service Grant, sviluppato in Italia dalla Fondazione IBM Italia, il terzo settore ha potuto così avvalersi delle soluzioni più innovative e delle competenze distintive di IBM, che intende contribuire in questo modo a rendere sempre più efficace l’azione di enti ed organizzazioni non profit che svolgono un ruolo di crescente importanza nella società.

Dal 2011 ad oggi in Italia sono stati donati 10 services grant, ne hanno fra gli altri beneficiato Save the Children, Medici Senza Frontiere, World Food Program, Associazione Italiana per la Sclerosi Multipla, Associazione Libera, Fondazione Dynamo. Il valore totale delle donazioni di servizi ha già raggiunto la cifra di circa 160.000 euro.

Per maggiori informazioni http://www.ibm.com/ibm/responsibility/initiatives/service_grants.shtml

Contatti

Morgana Stell
IBM Media Relations
02 596 20963
335 7693528
morgana.stell@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Analytics
News about IBM solutions that turn information into actionable insights.
Corporate
Notizie istituzionali e risultati finanziari
Smarter Planet
News releases related to IBM's Smarter Planet initiative