Vai al contenuto principale

IBM acquisirà Fiberlink Communications

IBM MobileFirst si arricchisce di funzionalità di gestione e sicurezza del mobile basate su cloud; le organizzazioni acquisiranno maggiori fiducia e flessibilità per sfruttare appieno la mobilità

Milano - 15 nov 2013: IBM (NYSE: IBM) ha annunciato l’accordo definitivo per l’acquisizione di Fiberlink Communications, azienda leader in soluzioni per la gestione della sicurezza dei device mobili. Non sono stati resi noti i termini finanziari

Con le offerte basate su cloud MaaS360 di Fiberlink, IBM espanderà le proprie funzionalità BYOD (Bring Your Own Device) per fornire, attraverso IBM MobileFirst, una soluzione di gestione e sicurezza per il mobile completa, che comprende transazioni fidate e funzionalità di security intelligence per app, utenti, contenuti e dati relativi al mobile.

Questo annuncio costituisce un’altra tappa della strategia IBM volta a creare il portafoglio di funzionalità per il mobile computing più completo del settore, eliminando le barriere all’adozione e accelerando i benefici della mobilità in termini di produttività. IBM amplia inoltre la visione per la gestione della mobilità d'impresa, comprendendo anche transazioni sicure tra aziende, partner e clienti.

“In un mondo orientato al mobile le aziende richiedono un’offerta di gestione e sicurezza per il mobile computing che sia completa. Spesso integrano soluzioni in proprio, correndo rischi inutili”, spiega Robert LeBlanc, IBM senior vice president, Middleware Software. “Per proteggere e migliorare l’esperienza mobile nel suo complesso, è essenziale garantire la sicurezza delle app, degli utenti, dei contenuti, dei dati e delle transazioni. L’acquisizione di Fiberlink ci permetterà di offrire ai nostri clienti queste funzionalità complete, sfruttando in modo semplice e veloce il vero potenziale della mobilità”.

Questo annuncio rientra nella strategia IBM MobileFirst, che punta a riunire tutte le risorse per il mobile computing in un’unica piattaforma. Ad esempio, le organizzazioni di diverse dimensioni potranno creare app sicure con IBM Worklight e IBM Security AppScan, fornire transazioni fidate grazie ad una threat intelligence integrata con Trusteer e migliorare l’esperienza degli utenti con Tealeaf. Ora le organizzazioni possono svincolarsi da strategie di sicurezza indifferenziate e creare esperienze mobile più flessibili e personalizzate, che trovano un punto di equilibrio tra sicurezza aziendale e privacy degli utenti.

MaaS360 farà parte del portafoglio Software-as-a-Service (SaaS) di IBM, che comprende più di 100 soluzioni di business in cloud. IBM prevede di offrire MaaS360 sull'infrastruttura cloud IBM SoftLayer.

Massimizzare i benefici della mobilità in termini di produttività

Un nuovo rapporto dell’IBM Institute for Business Value (IBV)1 ha rilevato che l’uso della mobilità per supportarei professionisti aziendali più produttivi è un obiettivo importante per molte organizzazioni. In effetti, metà degli intervistati ha riferito un incremento superiore al 10 percento della produttività dei dipendenti grazie al mobile computing. Inoltre, la maggior parte degli intervistati (58 percento) ha dichiarato che “tempi di risposta ai clienti più rapidi” rappresenta uno dei vantaggi più importanti nell’uso del mobile computing per migliorare la produttività dei dipendenti.

MaaS360 viene utilizzato in tutto il mondo da aziende di diversi settori d’industria, tra cui servizi finanziari, assistenza sanitaria e produzione. Grazie a un modello di delivery basato su cloud, MaaS360 riduce i tempi e i costi richiesti per consentire ai team IT di supportare i programmi BYOD aziendali. Gli utenti finali di MaaS360 possono registrare i dispositivi in meno di cinque minuti, in modo autonomo.

“Se da un lato la proliferazione dei dispositivi mobili garantisce alle organizzazioni grande flessibilità e agilità, dall’altro aumenta la complessità di gestione e protezione dei dati aziendali”, spiega Jim Sheward, CEO, Fiberlink. “Siamo ansiosi di entrare a far parte della strategia di IBM, che ha l’obiettivo di mettere in primo piano il mobile computing e di fornire gestione e sicurezza olistiche dei dispositivi e delle app mobili, per la forza lavoro di oggi, sempre connessa”.

MaaS360 consentirà a IBM di offrire mobile device management (MDM), mobile content management (MCM) e mobile application management (MAM), sia basati su cloud che ‘on-premise’. Le organizzazioni avranno la possibilità di separare i dati e i contenuti personali da quelli aziendali sullo stesso dispositivo mobile.

Inoltre, la combinazione di IBM Endpoint Manager con MaaS360 permetterà a IBM di offrire Unified Device Management, supportando deployment sia in modalità SaaS che ‘on-premise’, per tutti gli endpoint di un’organizzazione – da laptop, desktop e server ai dispositivi mobili. IBM offre inoltre una gamma di altre soluzioni e servizi per la sicurezza, che affrontano le comuni sfide della mobilità per l’impresa, tra cui IBM Security Access Manager for Cloud and Mobile.

Per saperne di più su questo annuncio e scoprire come le organizzazioni possono trarre vantaggio da IBM e Fiberlink, visita questo sito.

Il perfezionamento dell’acquisizione è previsto per la fine dell’anno ed è soggetto alle consuete condizioni di closing e all'approvazione delle autorità di vigilanza.

IBM MobileFirst

Come prima nuova piattaforma di tecnologia per il business dall’avvento del World Wide Web, il mobile computing rappresenta per le organizzazioni una delle più grandi opportunità di ampliamento delle proprie attività. Basato sull'esperienza fatta con quasi un migliaio di clienti, più di 10 acquisizioni relative al mobile computing negli ultimi quattro anni, un team di migliaia di esperti di mobile e 270 brevetti in innovazioni wireless, IBM MobileFirst offre gli elementi chiave di una piattaforma di dati e applicazioni con le funzionalità di gestione, sicurezza e analytics necessarie per le imprese. Per saperne di più sulle soluzioni IBM MobileFirst, visitate il sito http://www.ibm.com/mobilefirst. Seguite @ibmmobile su Twitter e guardate IBM MobileFirst su YouTube, Tumblr e Facebook.

Per saperne di più sulle soluzioni di sicurezza IBM, visitate il sito: http://www.ibm.com/security

Per saperne di più sulle soluzioni IBM Cloud e Smarter Infrastructure, visitate i siti: ibm.com/cloud e ibm.co/cloudsi

Fiberlink

MaaS360 di Fiberlink è la soluzione fidata di gestione della mobilità aziendale destinata ai clienti di tutto il mondo: dalle società Fortune 500 alle piccole imprese. Grazie all’offerta di sicurezza e gestione completa per applicazioni, documenti, e-mail e dispositivi rendiamo più semplice e sicuro lavorare in un mondo mobile. Accessibile in tempo reale dal web, MaaS360 è facile da usare e da mantenere e fornisce alle organizzazioni la flessibilità necessaria per adottare la mobilità in ogni aspetto dell'attività di business. Mettiamo i nostri clienti al primo posto, fornendo loro la migliore user experience per l’IT e per i dipendenti. Fiberlink ha sede a Blue Bell, in Pennsylvania. Per saperne di più, visitate il sito http://www.maas360.com.

(1) “The ‘Upwardly Mobile’ Enterprise: Setting the Strategic Agenda,” IBM Institute for Business Value in partnership con Oxford Economics, ottobre 2013

Contatti

Morgana Stell
IBM Media Relations
02 596 20963
335 7693528
morgana.stell@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Analytics
News about IBM solutions that turn information into actionable insights.
Cloud Computing
Software
Information Management (DB2), Workplace, Portal e Software per la Collaborazione (Lotus), Tivoli, Rational, WebSphere, open standard, open source