Vai al contenuto principale

IBM: nuovi servizi per portare le applicazioni aziendali in cloud

Ai servizi IBM SmartCloud Enterprise+, utlizzati da numerose organizzazioni della finanza, della sanità, dell’elettronica e della pubblica amministrazione, si aggiunge ora IBM SmartCloud for SAP Applications

Milano - 08 feb 2013: IBM ha annunciato la disponibilità  del servizio IBM SmartCloud for SAP Applications a livello mondiale e l’inaugurazione, a Barcellona, di un nuovo centro di delivery che sarà operativo entro la metà dell’anno.

Il servizio, che esprime tutta l’esperienza di IBM nella gestione di infrastrutture IT, permette alle aziende di accedere ad ambienti SAP in cloud, con vantaggi in termini di efficienza, flessibilità e scalabilita’ .  

Oggi le aziende iniziano a cogliere i vantaggi derivanti dall’adozione del Cloud anche per le applicazioni di business critiche le quali richiedono competenze tecniche di alto livello, un servizio clienti disponibile 24 ore su 24, elevati livelli di sicurezza e una manutenzione evolutiva: tutte funzionalità  presenti nelle formule tradizionali di sourcing dell’IT e ora disponibili anche in cloud con servizi standardizzati in modalità self-service.

IBM ha sviluppato una Infrastructure-as-a-Service, denominata IBM SmartCloud Enterprise+ (SCE+), per mettere a disposizione del mercato risorse IT in tale modalità associando le migliori caratteristiche dei servizi di sourcing. Ciò significa unire agli elevati livelli di servizio, sicurezza e affidabilità i vantaggi tipici del cloud computing, ossia elasticità e prezzo basato su un canone variabile in base ai consumi .

Il servizio presenta quindi peculiarità che vanno al di là di quelle normalmente offerte in ambienti cloud pubblici e permette di utilizzare le applicazioni di business, quali  ERP, CRM, business analytics, social business e mobile computing, in modalità as-a-Service attraverso la piattaforma cloud di IBM, erogata dai suoi data center. Attraverso questo servizio viene inoltre semplificato l’aggiornamento dei sistemi (patching) e la gestione degli accessi (identity access management) spesso citati tra i principali inibitori all’adozione del cloud.

“Si tratta dell’evoluzione dell’attività di sourcing di IBM che offre importanti vantaggi al mercato grazie alla definizione di un nuovo modello cloud per le aziende", spiega Jim Comfort, General Manager di IBM SmartCloud Services. “Le imprese richiedono servizi cloud sempre più sofisticati e competitivi, in grado di fornire lo stesso livello di qualità di un ambiente IT in hosting privato. Con questo servizio, possono qundi  concentrarsi maggiormente sulle attività per lo sviluppo del business liberandosi da quelle di gestione operativa quotidiana dell’IT”.

IBM SmartCloud for SAP Applications – un servizio Cloud per le Aziende
Le aziende stanno allargando l’utilizzo del SAP a un numero sempre maggiore di processi di business come, per esempio, alle campagne di marketing basate su Big Data. Grazie a IBM SmartCloud for SAP Applications è  oggi possibile automatizzare e standardizzare il provisioning degli ambienti IT per il SAP, accelerando i tempi di messa in produzione dell’ambiente. Tale servizio è disponibile come offerta di Platform-as-a-Service (PaaS) completamente gestita per ambienti di produzione SAP,  SAP Business Suite e SAP BusinessObjects, con livelli di servizio (availability) pari al 99,7 percento e con supporto 24 ore su 24.

"Il nuovo servizio cloud di IBM per le applicazioni SAP - spiega il Dr. Vishal Sikka, membro dell’Executive Board, Technology and Innovation di SAP - è il risultato della collaborazione quarantennale tra le nostre due organizzazioni . Per questo siamo certi che, grazie all’utilizzo della piattaforma IBM SmartCloud e delle nostre applicazioni di business – la partnership contribuirà a generare ulteriore valore competitivo per le aziende clienti in tutto il mondo".

Inoltre, con le competenze della divisione Global Business Services, i suoi tool e i processi per lo sviluppo di applicazioni, IBM mette a disposizione anche servizi per lo sviluppo di applicazioni lungo tutto il ciclo di vita. Si tratta di LifeCycle as a Service che permette alle aziende di trasformare le implementazioni SAP end-to-end, dall’ambiente di sviluppo alla produzione. In questo modo IBM si prende in carico il controllo e la gestione delle applicazioni SAP Basis, incluso l’aggiornamento del software (patching) e il supporto per il sistema operativo, il database e il middleware.

Le aziende possono quindi realizzare lo sviluppo e il test delle soluzioni SAP nell’ambiente IBM SmartCloud Enterprise, per poi trasferire tali applicazioni sulla piattaforma SCE+ per la produzione, assicurando livelli più elevati di disponibilità e sicurezza

Le aziende che utilizzano l’ambiente cloud  IBM SCE+
I clienti IBM che utilizzano SCE+ operano nei settori della finanza, del manifatturiero, delle telecomunicazioni, dell’elettronica, della pubblica amministrazione e della sanità.

Per esempio, la piattaforma Smart TV di Philips, che offre servizi interattivi a milioni di telespettatori in oltre 30 paesi in Europa, Brasile e Argentina è basata sulla piattaforma Cloud IBM SCE+ .
“Ci serviva un ambiente di cloud computing resiliente, tale da supportare in qualsiasi momento i picchi di domanda inattesi, quando milioni di telespettatori accedono a svariati servizi sulla nostra rete”, spiega Albert Mombarg, responsabile di Smart TV Philips alla TP Vision, una joint venture tra Philips e l'azienda produttrice di televisori TPV. “IBM SmartCloud Enterprise+ - aggiunge Mombarg - fornisce un modo economico e flessibile per creare nuovi servizi per il nostro pubblico e che prevediamo trasformerà il modo di Philips per fornire Smart TV, stimolando un’innovazione di business continua”.

SCE+ è anche utilizzata nell’ambito sanità. Summit Health si avvale infatti di IBM SCE+ per sostenere i piani di crescita aziendali incentrati sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sui programmi di prevenzione. La Generalitat de Cataluña, il governo catalano,,ha pianificato di utilizzare SCE+ nel nuovo data center cloud IBM per migliorare il sistema sanitario spagnolo e condividere le risorse tra le sue università e i suoi comuni.

Dettagli su IBM SmartCloud Enterprise+
SCE+ è un servizio erogato dai centri cloud IBM presenti in Giappone, Brasile, Canada, Francia, Australia, Stati Uniti e Germania i quali forniscono la scelta delle aree geografiche in cui far risiedere i dati. Ora IBM ha annunciato l’inaugurazione del Centro Cloud in Spagna, aperto ai clienti di tutto il mondo, che sarà operativo entro la metà del 2013.

L’ambiente SCE+ rende disponibile  un livello di servizio per ogni singola istanza di sistema operativo dal 98,5 al 99,9 percento.

Un’altra novità è rappresentata da IBM Migration Services for SmartCloud Enterprise+ in grado di aiutare le imprese a stabilire quali sono i workload più adatti per una migrazione rapida ed efficace verso SmartCloud Enterprise+. IBM Migration Services, come servizio standardizzato e automatizzato, ha un prezzo competitivo e fornisce un ROI in 6-18 mesi.

Per maggiori informazioni sulle offerte cloud di IBM, visitate il sito http://www.ibm.com/smartcloud. Seguiteci su Twitter http://www.twitter.com/ibmcloud e sul nostro blog http://www.thoughtsoncloud.com.

SAP e tutti i logo SAP sono marchi o marchi registrati di SAP AG in Germania e in diversi altri paesi.
Business Objects, BusinessObjects e il logo Business Objects sono marchi o marchi registrati di Business Objects negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Business Objects è una società SAP. Tutti gli altri nomi di prodotti e servizi citati sono marchi delle rispettive società.

Dichiarazione previsionale di SAP
Le affermazioni contenute nel presente documento che non siano fatti storici sono dichiarazioni previsionali, come definite nel Private Securities Litigation Reform Act of 1995. Termini quali “aspettarsi”, “ritenere”, “stimare”, “attendersi”, “predire”, “intendere”, “potrebbe”, “pianificare”, proiettare”, “predire”, “dovrebbe” ed espressioni simili, riferite a SAP, sono intesi a identificare tali dichiarazioni previsionali. SAP non si assume alcun obbligo di aggiornare o rivedere pubblicamente tali dichiarazioni previsionali. Tutte le dichiarazioni previsionali sono soggette a vari rischi e incertezze, che potrebbero far sì che i risultati effettivi siano sostanzialmente diversi dalle aspettative. I fattori che potrebbero influire sui futuri risultati finanziari di SAP sono discussi in maggiore dettaglio nella documentazione presentata da SAP alla Securities and Exchange Commission ("SEC") statunitense, incluso il Bilancio più recente di SAP, su modulo 20-F depositato presso la SEC. I lettori sono avvertiti di non fare eccessivo affidamento su queste dichiarazioni previsionali, che si riferiscono solo alla data in cui sono rilasciate.

Contatti

Claudia Ruffini
Media Relations
+39 335 6325093
+39 02 596 25792
cla@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Cloud Computing
Servizi e Soluzioni
Servizi e soluzioni