Vai al contenuto principale

IBM seleziona le città che parteciperanno a Smarter Cities Challenge del 2013


Milano - 19 nov 2012: IBM ha selezionato 31 città a livello mondiale che parteciperanno al programma Smarter Cities Challenge di IBM (#smartercities) per il 2013.

Avviato nel 2011, IBM Smarter Cities Challenge è un programma internazionale del valore di 50 milioni di dollari, che coinvolge 100 città in tre anni. Il programma, che rappresenta una delle più importanti iniziative di responsabilità sociale di IBM, assegna un team di sei esperti di IBM a ciascuna città vincitrice, con l’obiettivo di analizzare una problematica chiave identificata dal management del comune della città.

Molto prima che i team arrivino nelle città per le tre settimane di consulenza pro bono del valore di 400.000 dollari, gli esperti IBM sono già al lavoro studiando le esigenze delle città .Una volta arrivati, i team collaborano con i funzionari municipali per analizzare i dati, sollecitando il contributo di decine di agenzie e organizzazioni locali. IBM fornisce poi raccomandazioni dettagliate per consentire alla città di affrontare i problemi identificati con efficienza ed efficacia.

Le città selezionate vengono annunciate in occasione di un summit, che riunisce sindaci e leader della città ed esperti e responsabili di politiche urbane. Sono presenti sia i sindaci delle città selezionate negli anni precendenti sia quelli delle città nominate per il 2013.

Durante il summit, i sindaci condividono le strategie di successo su argomenti che spaziano da trasporto e sviluppo economico a sostenibilità e partecipazione dei cittadini. Prendono in esame le soluzioni innovative per le principali sfide che le città oggi devono affrontare, come ad esempio individuare i finanziamenti necessari, perfezionare le strategie operative, migliorare la produttività, stimolare il cambiamento organizzativo e utilizzare in modo efficace dati e tecnologie.

Per il terzo anno grazie al programma IBM Smarter Cities Challenge, le città di tutto il mondo si sono trovate ancora una volta a competere per beneficiare del talento e della competenza di IBM. Le città vincitrici hanno proposto progetti innovativi e aree di attenzione interessanti. In particolare i progetti comprendevano strategie per:

• Sviluppo economico e della forza lavoro – evitare la dipendenza locale da un unico settore
• Servizi sociali – creazione di un ecosistema che favorisca una vita autosufficiente per la sempre più grande comunità di cittadini anziani
• Sostenibilità – definizione di politiche riguardanti tariffe, utilizzo di veicoli elettrici e generazione di energia solare su una rete intelligente
• Pianificazione del budget di capitale – possibilità per i cittadini di richiedere spese, analizzandone inoltre il potenziale impatto
• Pianificazione urbana – adozione di un approccio più sistematico, basato sui dati, alla politica edilizia, alla rivitalizzazione dei centri urbani e di alcune aree specifiche e alle licenze

Ecco le 31 città che parteciperanno a IBM Smarter Cities Challenge per il 2013:

Belfast, Regno Unito
Buffalo, USA
Burlington, USA
Città del Capo, Sudafrica
Chennai, India
Christchurch, Nuova Zelanda
Copenhagen, Danimarca
Date, Giappone
Faro, Portogallo
Foshan, Cina
Fresno, USA
Gurgaon, India
Jeju, Corea
Khon Kaen, Thailandia
Knoxville, USA
Kyoto, Giappone
Lagos, Nigeria
Lodz, Polonia
Makati City, Filippine
Negeri Sembilan, Malaysia
Pingtung County, Taiwan
Porto Alegre, Brasile
Québec City, Canada
Reno, USA
Richmond, USA
Stavanger, Norvegia
Trujillo, Peru
Tucson, USA
Valparaiso, Cile
Vitória, Brasile
Waterloo, Canada

“Ci congratuliamo con le città selezionate per IBM Smarter Cities Challenge nel 2013 È stata una decisione difficile, perché moltissime città hanno proposto progetti validi e interessanti. Le vincitrici si sono distinte per la capacità di dimostrare in modo convincente la loro preparazione e la loro disponibilità ad apportare il tipo di cambiamenti in grado di migliorare la qualità della vita dei residenti e di rendere le loro città ancor più intelligenti”, ha commentato Stanley S. Litow, IBM vice president di Corporate Citizenship & Corporate Affairs e Presidente della IBM International Foundation. “È un privilegio condividere con queste città il talento e la competenza dei nostri migliori professionisti: hanno competenze di primissimo livello in una serie di discipline, tutte utili per aiutare a costruire città più intelligenti".

Nel 2012, IBM ha fornito consulenza a 33 città del mondo, sempre nell’ambito del programma IBM Smarter Cities Challenge:

• Cheongju, Corea: sono state messe a punto strategie per un trasporto più intelligente
• Dortmund, Germania, e Malaga Spagna: sono stati formulati piani per lo sviluppo dell’economia, della forza lavoro e delle competenze
• Jacksonville, USA: sono stati delineate misure per la rivitalizzazione del centro città
• Louisville, USA: è stato mostrato come utilizzare i dati per identificare, predire e mitigare le condizioni che scatenano l’asma
• Nairobi, Kenya: è stato creato un piano per la gestione del traffico
• Geraldton, Australia: sono stati suggeriti modi per consentire alla città di diventare leader nell’adozione della tecnologia smart grid e dei servizi digitali
• Curitaba, Brasile: sono stati suggeriti approcci alla sostenibilità e al coinvolgimento dei cittadini

Nel primo e nel secondo anno di sviluppo del programma Smarter Cities Challenge, IBM ha completato progetti in 64 città a livello globale, impiegando quasi 400 dei suoi esperti di maggior talento, che hanno fornito risultati concreti e misurabili alle città selezionate.

La necessità di servirsi di approcci innovativi per affrontare le sfide nelle città non è mai stata così grande. Secondo le Nazioni Unite, nel 2008 più di metà della popolazione mondiale ha iniziato a vivere nelle città per la prima volta. Questi centri hanno una potenza economica, un'influenza politica e un livello di progresso tecnologico senza precedenti nella storia. Ma devono anche confrontarsi con una crescente domanda di servizi, oltre che con sfide operative e di budget.

Smarter Cities Challenge è una iniziativa simile al Corporate Service Corps di IBM, un programma di consulenza, che assiste le pubbliche amministrazioni con progetti che interessano in modo trasversale l’impresa, la tecnologia e la società. Dal suo avvio nel 2008, Corporate Service Corps ha inviato più di 2.000 dei migliori talenti di IBM, provenienti da 50 paesi, in più di 200 progetti di team in 30 paesi. Mentre il Corporate Service Corps si focalizza su paesi in via di sviluppo, Smarter Cities Challenge affronta i problemi urbani nei paesi sia industrializzati sia in via di sviluppo.

E’ possibile visitareil blog CitizenIBM per conoscere alcune delle lezioni apprese durante i precedenti progetti promossi grazie a IBM Smarter Cities Challenge per comprendere meglio le sfide affrontate dalle città.

Smarter Cities Challenge è un programma promosso dalla funzione Corporate Citizenship di IBM e dalla IBM International Foundation. IBM è leader nella responsabilità sociale d'impresa e nella corporate citizenship da più di 100 anni. Per saperne di più sulle iniziative di corporate citizenship IBM, visitate il sito: http://www.citizenibm.com e http://www.youtube.com/user/citizenIBM.

Per saperne di più su IBM Smarter Cities Challenge, visitate il sito web di IBM Smarter Cities Challenge: www.smartercitieschallenge.org. Seguiteci su Twitter @citizenIBM

Contatti

Morgana Stell
IBM Media Relations
02 596 20963
335 7693528
morgana.stell@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Corporate
Notizie istituzionali e risultati finanziari
Smarter Cities
News about how IBM is helping to create Smarter Cities.