Vai al contenuto principale

Nuove funzionalità nelle soluzioni e nei servizi IBM SmartCloud

I servizi cloud puntano su sicurezza e controllo per le imprese

Milano - 29 mag 2012: In un momento in cui le aziende iniziano a cogliere il potenziale del cloud come motore di trasformazione del business, IBM presenta nuove funzionalità all’interno del suo portafoglio di offerta IBM SmartCloud e annuncia nuovi clienti e partner che utilizzano IBM SmartCloud come piattaforma di business.

Con l’aumentare della propensione del mercato verso il Cloud Computing, IBM ha osservato una rapida crescita nell’adozione da parte di aziende e partner dei servizi e delle soluzioni IBM SmartCloud (IBM SmartCloud Foundation, IBM SmartCloud Services, IBM SmartCloud Solutions). Infatti IBM gestisce enormi quantità di dati e di transazioni cloud per i propri clienti e può vantare:

·         1 milione di utenti di applicazioni aziendali che lavorano sul Cloud di  IBM

·         Più di 100 miliardi di dollari l’anno in transazioni commerciali nel cloud

·         4,5 milioni di transazioni giornalire condotte dai propri clienti attraverso il Cloud di IBM

Aziende e partner scelgono sempre più i servizi e le soluzioni IBM SmartCloud per espandere il proprio business in nuovi mercati, supportare la forza lavoro mobile e sviluppare applicazioni aziendali con maggiore efficienza.

"Le aziende iniziano a capire che il cloud non significa solo incremento dell’efficienza e risparmio di costi, ma permette di stimolare quella innovazione fondamentale che fornisce un vantaggio competitivo duraturo sul mercato", spiega Paul Loftus, general manager, IBM Global Technology Services. “Aiutiamo le organizzazioni di tutti i settori d’industria e di ogni dimensione ad utilizzare con successo le applicazioni e i processi aziendali nel cloud, oltre a sfruttare le nuove applicazioni sviluppate per il cloud, sempre nel rispetto dei requisiti fondamentali di governance, sicurezza e portabilità”.

Sviluppo agile nel cloud
TopCoder®, Inc., la più grande Open Innovation Community di programmatori digitali del mondo, trasferisce la  propria community globale, costituita da oltre 400.000 sviluppatori,  su IBM SmartCloud Enterprise. Questi sviluppatori supportano l’intero processo di innovazione delle aziende loro clienti - dall'ideazione, ingegneria del software e business analytics, alla realizzazione, test e supporto. TopCoder fornisce sviluppo applicativo di alta qualità, sviluppo per il mobile,  progettazione grafica e della user experience, elaborazione di progetti di Big Data il tutto grazie a questa comunità multidisciplinare di sviluppatori che può lavorare sulla medesima piattaforma a livello globale grazie a IBM Smart Cloud Enterprise.
I clienti di TopCoder pagano per i prodotti o servizi finali sviluppati e non per il tempo dedicato dalle risorse TopCoder alla loro creazione. Grazie al minore numero di risorse esterne necessarie e ai minori passaggi da gestire, i clienti traggono benefici da processi più efficienti, trasparenti e rapidi risultati.

SmartCloud for SAP Applications
Anche Ogilvy & Mather, agenzia internazionale di pubblicità, marketing e relazioni pubbliche, si è rivolta a IBM per risolvere l’esigenza critica di un upgrade del proprio ambiente IT. Il team IBM sta seguendo la migrazione di Ogilvy dall’attuale ambiente SAP in hosting a SmartCloud for SAP Applications, ospitato nello Smarter Data Center ecologico e all’avanguardia di IBM, situato a Raleigh nella Carolina del Nord. La soluzione di Ogilvy, precostruita e preconfigurata, comprende l’Infrastructure as a Service e un servizio SAP completo, richiedendo alle aziende risorse minime per mantenere l'intero ambiente SAP. La soluzione IBM SmartCloud for SAP Applications offre inoltre a  Ogilvy i vantaggi della scalabilità della soluzione e la possibilità di aggiungere risorse per progetti di sviluppo con un impegno a breve termine.
“Data l’attenzione verso le soluzioni basate su cloud, è facile essere sopraffatti dai confronti e dalle varie opzioni. Tuttavia, trattandosi di applicazioni critiche come SAP, cercavamo un modello maturo, che fosse scalabile e venisse incontro ai nostri requisiti esclusivi”, spiega Aguiar, Senior Partner e CIO, Ogilvy & Mather. “L’offerta  IBM Smart Cloud for Sap Application soddisfa perfettamente questa esigenza, con in più il sostegno di un partner globale affidabile".

Smarter Marketing nel Cloud
OTRUM, fornitore leader di soluzioni e contenuti televisivi interattivi per il settore dell’ospitalità, utilizza il tool di business analytics Cognos di IBM per gestire le campagne di marketing ed evidenziare i modelli di comportamento ripetuti, associati all’interazione e agli acquisti degli ospiti. Questa soluzione si avvale di  Cognos su SmartCloud Enterprise per fornire business analytics personalizzata a oltre 500 hotel.  
OTRUM ha ormai effettuato la migrazione completa di tutti i client a IBM SmartCloud Enterprise, eliminando la necessità di mantenere centinaia di server fisici presso le sedi dei clienti. Oltre a ridurre l’hardware, il cloud aumenta l’efficienza consentendo la gestione e la distribuzione centralizzata dei dati.

Il Platform-as-a-Service di IBM
Annunciato nel 2011 come programma beta di Platform-as-a-Service, IBM SmartCloud Application Services sta passando alla fase pilota, con nuovi clienti quali CLD Partners, fornitore leader di servizi di consulenza IT, con grande attenzione al cloud computing.  
“ Con IBM condividiamo la visione di conseguire gli obiettivi aziendali attraverso significativi  incrementi di produttività adottando le tecnologie di cloud computing. SmartCloud Application Services di IBM ci ha consentito di utilizzare software di altissimo livello in un ambiente gestito riducendo notevolmente la complessità del rilascio e prevedendo la scalabilità futura. I nostri clienti oggi pagano solo per l'effettivo utilizzo di risorse” , spiega Steve Clune, fondatore e CEO di CLD Partners. “La pianificazione e la configurazione dell’infrastruttura tradizionale, che avrebbero richiesto settimane, si sono ridotte letteralmente a poche ore e possiamo inoltre contare su una flessibilità pressoche' illimitata,  che va di pari passo con l’evoluzione delle esigenze infrastrutturali " .

Social Business on Cloud
IBM aiuta a migliorare la fornitura di assistenza sanitaria ad Haiti, grazie alla sua collaborazione con la rete sanitaria globale “Colleagues in Care”. Colleagues in Care utilizza IBM SmartCloud for Social Business per collegare in modo virtuale operatori sanitari e volontari provenienti da tutto il mondo. Grazie a IBM SmartCloud, i volontari e i professionisti in prima linea che si prendono cura dei pazienti sono dotati di un sistema di conoscenze mediche online, che comprende opzioni di trattamento, percorsi clinici e best practice specifiche per la situazione di Haiti.
La rete è composta da circa 200 medici, infermieri e professionisti del business che si riuniscono virtualmente da tutti i paesi del mondo, quali Canada, Cina, Haiti, Francia, Irlanda, Italia, Regno Unito e Stati Uniti.
Altri nuovi clienti, tra cui RICOH Company, Ltd., Neiman Marcus, University of Texas El Paso, Strategic Decisions Group , Hindustan Motors, Bonduelle e Apave hanno scelto IBM SmartCloud per stimolare l’adozione del social business a livello aziendale. Grazie all’uso dei tool di social networking di IBM in ambiente cloud, queste organizzazioni collaborano senza soluzione di continuità, condividendo informazioni e idee, il che si traduce in aumento dell’efficienza e miglioramento della produttività in un ambiente sicuro ed efficace in termini di costi.

Ready for SmartCloud
Annunciato in febbraio, il programma Ready for IBM SmartCloud Services di IBM continua a crescere, con oltre 30 nuovi Independent Software Vendor (ISV) e partner, facilitando alle aziende la selezione di applicazioni e servizi  di Business Partner certificati per IBM SmartCloud e classificati in base alle diverse tipologie di soluzioni,  come applicazioni di business, collaborazione, tool di sviluppo e test, servizi di infrastruttura e sicurezza e monitoraggio.
Tra i nuovi ISV e partner figurano Cloud Prime, Cohesive FT, Convertigo, Corent, Jaspersoft, NViso, SOASTA, Sproxil, SugarCRM, Vacava, Vision Solutions, Zementis e molti altri.

Inoltre, IBM annuncia novità nelle funzionalità del suo portafoglio SmartCloud, quali:

SmartCloud Enterprise 2.1

·         Offre funzionalità nuove e potenziate in una Infrastructure-as-a-Service (IaaS), solida e semplice,  da realizzare per la creazione e il rilascio di applicazioni innovative che, possono integrarsi con cloud privato ed elementi IT tradizionali.

·         Il nuovo SmartCloud Enterprise, con livelli di servizio (SLA) del 99,9%, offre ai clienti la tranquillità di  valutare applicazioni centrate su cloud per una vasta gamma di carichi di lavoro.  

·         Due nuovi sistemi operativi Red Hat Enterprise Linux: Red Hat Enterprise Linux 5.8 apporterà funzionalità nuove e migliorate per aumentare prestazioni, flessibilità e sicurezza;  mentre Red Hat Enterprise Linux 6.2 fornisce miglioramenti in termini di virtualizzazione, gestione delle risorse e alta disponibilità,  offrendo  nuove funzioni nello storage, prestazioni di file system e gestione delle identità.

·         Rinnovato sistema di “ Persistent Storage” che consente un aumento della velocità e delle prestazioni, e upgrade agli hypervisor KVM embedded, per una maggiore sicurezza e un miglioramento delle prestazioni.

SmartCloud Enterprise +  

·         Ora disponibile in Nord America e in Europa, con ulteriore rollout globale previsto per il terzo trimestre 2012

·         Supporto per x86 e pSeries – con gestione di sistemi operativi quali Windows, Linux e AIX su hypervisor KVM, VMWare o PowerVM – fornito con la collaudata competenza dei servizi IBM.

·         Servizi di migrazione da IT tradizionale a per SmartCloud Enterprise+ con tool e metodi brevettati per aiutare i clienti ad accelerare il passaggio dall’outsourcing al cloud computing, con disponibilità prevista per il terzo trimestre 2012.

·         SCE+ è progettato per supportare carichi di lavoro differenti e piattaforme di tecnologia associate, tra cui un nuovo ambiente condiviso System z

SmartCloud Application Services

·         Ls Platform-as-a-service (PaaS) di IBM sarà ora più disponibile per un maggior numero di clienti selezionati, che passano dalla fase beta a quella pilota. I clienti potranno avvalersi sia di  Application Workload Service  sia di Collaborative Lifecycle Management Service per sviluppare e rilasciare applicazioni su SmartCloud Enterprise e, per mettere in moto i propri progetti SmartCloud Application Services.

·         Durante la fase pilota i clienti potranno utilizzare SmartCloud Application Services gratuitamente, eccetto per l’infrastruttura IBM SmartCloud Enterprise sottostante.

·         Disponibile in inglese in tutto il mondo, la versione pilota di SmartCloud Application Services partirà dal 15 maggio, fino alla disponibilità generale prevista per il terzo trimestre 2012.  

·         Nell’ambito della vasta famiglia IBM SmartCloud, gli SmartCloud Application Services sono compatibili con la famiglia IBM PureSystems, annunciata di recente. Ad esempio, grazie a SmartCloud Application Services i clienti potranno progettare, sviluppare e testare rapidamente le proprie applicazioni dinamiche sul cloud pubblico IBM e rilasciare tali applicazioni su un cloud privato costruito con PureApplication Systems, o viceversa.

Sia su IBM SmartCloud Enterprise che su Enterprise+, IBM supporta ora il programma Microsoft License Mobility. Grazie all’offerta di nuove opzioni flessibili per il rilascio di applicazioni Microsoft, come Microsoft Exchange Server, Microsoft SharePoint Server e Microsoft SQL Server su SmartCloud Enterprise IBM, i clienti possono scegliere se realizzare le applicazioni Microsoft in sede o su SmartCloud IBM, sfruttando il valore delle licenze a volume con Software Assurance di Microsoft. Questa opzione può aiutare i clienti ad abbassare i costi operativi utilizzando l'infrastruttura condivisa di SmartCloud IBM.  

Il finanziamento fornito da IBM Global Financing, il ramo prestiti e leasing di IBM, aiuta i clienti in possesso dei requisiti di credito a effettuare il passaggio al cloud computing, con finanziamento a tasso contenuto per le soluzioni cloud e a tasso zero per il software IBM. Il finanziamento aiuta i clienti ad accelerare il punto di pareggio del cash flow del proprio progetto cloud, spalmando i costi iniziali nel tempo, consentendo loro di utilizzare le riserve di cassa per altri investimenti strategici.

Per ulteriori informazioni sulle opzioni di finanziamento per il cloud di IBM, visitare:
http://www-03.ibm.com/financing/us/cloud/

Contatti

Claudia Ruffini
Media Relations
+39 33 6325093
+39 02 596 25792
cla@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Cloud Computing
Global Technology Services
Servizi e Soluzioni
Servizi e soluzioni