Vai al contenuto principale

La città di Dubuque si allea con IBM per fornire agli abitanti servizi idrici più intelligenti

Un servizio cloud per una città più intelligente fornisce insight in tempo reale per aumentare la conservazione dell’acqua e ridurre i costi

Dubuque, Iowa - 11 ott 2010: IBM e la Città di Dubuque, Iowa, hanno annunciato oggi un nuovo studio pilota “Smarter Sustainable Dubuque Water Pilot Study”. In tutta la città di Dubuque sono in fase di installazione contatori idrici intelligenti. Inizialmente, 300 cittadini di Dubuque hanno aderito volontariamente al programma, per comprendere meglio il consumo e il risparmio di acqua. Nell'arco dei prossimi mesi, saranno raccolti e analizzati i dati destinati a fornire informazioni sui trend e i modelli di consumo, che consentiranno sia ai volontari che all’amministrazione municipale di risparmiare acqua e ridurre i costi.

L’obiettivo dello studio è dimostrare in che modo cittadini informati e impegnati possono contribuire a rendere la propria città sostenibile. Fornendo ai cittadini e ai funzionari municipali una vista integrata dei consumi idrici, il progetto favorirà un cambiamento del comportamento, che si tradurrà in risparmio, riduzione dei costi e delle perdite.

Lo studio sarà condotto da settembre a dicembre, e i risultati iniziali saranno disponibili per la fine dell’anno.

“Si tratta di una partnership d’avanguardia, in cui l’approccio equilibrato di Dubuque per realizzare un futuro sostenibile prevede l’integrazione dell’impegno civico dei nostri cittadini e partner aziendali con la tecnologia e la conoscenza avanzate di IBM”, spiega il sindaco di Dubuque Roy D. Buol. “Quello che stanno realizzando le nostre famiglie di volontari è il primo passo per comprendere gli sprechi e arrivare al risparmio di risorse preziose, per sostenere la qualità della vita per le generazioni a venire. Siamo loro grati per la leadership dimostrata”.

Le nuove tecnologie sono in grado di digitalizzare e collegare i sistemi della città, in modo che essi possano rilevare, analizzare e integrare i dati, e rispondere in modo intelligente ai bisogni degli abitanti. IBM, insieme alla Città di Dubuque e ai business partner rivitalizzerà i sistemi cittadini perché diventino più intelligenti e più efficienti, al fine di realizzare la visione di sostenibilità della città.

Dubuque ha implementato un progetto di aggiornamento dei contatori idrici a livello cittadino e ha collaborato con l’azienda di produzione locale A.Y. McDonald per integrare un dispositivo chiamato Unmeasured Flow Reducer (UFR). Questo dispositivo, prodotto in loco, è progettato per consentire al contatore dell’acqua di fornire la misurazione più accurata possibile durante l’uso a bassa portata. Il nuovo sistema consentirà ai consumatori di individuare gli sprechi e di considerare misure correttive, che si tradurranno in un migliore utilizzo dell’acqua e in un risparmio di energia. La riduzione del consumo di acqua ridurrà l’uso sia di energia che di cloro, producendo un risparmio significativo e un vantaggio per l’ambiente.

Mentre la Città di Dubuque potenzia il proprio sistema di gestione idrica, la tecnologia di IBM si inserisce in tali sistemi per assorbire i dati sul consumo di acqua e fornire una visibilità in tempo quasi reale sul consumo dell’intera città. Per realizzarlo, IBM ha creato IBM Smarter City Sustainability Model, una risorsa distribuita via cloud che fornisce alla città una vista integrata del consumo di acqua e gestione energetica. Questo sistema è stato sperimentato attraverso 311 utenze residenziali nella città di Dubuque.

Il sistema di contatori più intelligenti monitorerà il consumo idrico ogni 15 minuti e raccoglierà e comunicherà i dati a IBM Research Cloud. Le organizzazioni si avvalgono del cloud computing per promuovere innovazione e processi decisionali più veloci, per avere l’agilità necessaria a rispondere rapidamente in un contesto molto competitivo, per ridurre i costi di capitale e operativi, e per disporre di un ambiente che garantisce una facile scalabilità per soddisfare efficacemente le esigenze dei clienti. I dati raccolti saranno in forma anonima e non conterranno informazioni riservate. Nel cloud i dati saranno analizzati per rilevare potenziali perdite e anomalie e aiutare i volontari a comprendere i propri consumi in maggiore dettaglio. I volontari potranno visualizzare unicamente le loro abitudini di consumo, mentre l’amministrazione cittadina potrà vedere i dati aggregati.

L’obiettivo è realizzare un sistema di sostenibilità integrato, in cui i dati provenienti da diversi sistemi e attività degli abitanti possano essere utilizzati per garantire una maggiore sostenibilità; ad esempio, per imparare a ridurre i costi dell’elettricità risparmiando acqua, per migliorare la salute e il benessere riducendo i chilometri percorsi dai veicoli. È in corso inoltre uno studio pilota sull’utilizzo di elettricità in circa 1.000 utenze domestiche di Dubuque, finanziato da una sovvenzione dello Iowa Office of Energy Independence.

“Le città raccolgono enormi quantità di dati utili ogni giorno, che possono migliorare le condizioni di vita per i cittadini, aumentando al contempo l’efficienza dell’infrastruttura”, spiega Robert Morris, vice president, IBM Research. “La sfida consiste nel riuscire ad accedere a tali dati, ad integrarli e ad interpretarli. IBM Smarter City Sustainability Model è un asset che aiuterà cittadini, amministrazione civica, imprese e aziende di servizi di pubblica utilità a capire e a gestire congiuntamente il consumo e l’ottimizzazione delle risorse”.

Nel settembre 2009, IBM e Dubuque hanno annunciato una collaborazione finalizzata a rendere questa comunità di 60.000 abitanti una delle prime città sostenibili “più intelligenti” degli Stati Uniti. Dubuque è riconosciuta come leader nazionale nella sostenibilità, grazie alla sua politica pubblica orientata al futuro e, insieme a IBM, affronterà le esigenze in continua crescita delle città, per fornire servizi vitali, come gestione idrica, energia e trasporti, riducendo al contempo l’impatto della comunità sull’ambiente.

Inoltre, lo scorso anno, IBM e i leader delle comunità delle imprese e della pubblica amministrazione dello Iowa hanno aperto un centro di distribuzione dei servizi di tecnologia IBM – situato nello storico Roshek Building nel centro di Dubuque – che darà lavoro a 1.300 persone entro la fine di quest’anno.

Contatti

Morgana Stell
IBM Media Relations
02 596 20963
335 7693528
morgana.stell@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Cloud Computing
Ricerca
Notizie dai Laboratori
Smarter Planet
News releases related to IBM's Smarter Planet initiative