Vai al contenuto principale

COMUNE DI SALERNO E IBM PARTE LA COLLABORAZIONE PER LA SMARTER TOWN

Salerno abbraccia una visione sistemica per abilitare una nuova intelligenza al servizio del cittadino. Da IBM il contributo in termini di know-how tecnologico dedicato all'innovazione.

Segrate, Italia - 19 mag 2009: Con la firma dell’accordo strategico siglato oggi a Salerno tra il sindaco, Vincenzo De Luca, e il presidente di IBM Italia Luciano Martucci, prende ufficialmente il via la partnership tecnologica che porta il comune campano ad abbracciare la visione IBM di una Smarter Town.

Attraverso i lavori di un Comitato congiunto per l'Innovazione, nel corso dei prossimi mesi Salerno avrà modo di ottimizzare il proprio modello di integrazione dei servizi, già tra i più avanzati in Italia, ampliandoli ad altri settori della vita amministrativa cittadina.

"Il Comune di Salerno aderisce con orgoglio - dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca - al progetto Smarter Town promosso da IBM. La scelta della nostra città  per l'Italia è un'ulteriore conferma dell'eccellenza raggiunta da Salerno per il buon governo urbano nei campi della sicurezza, dell'ambiente, della trasformazione urbana, della cultura, della solidarietà". "Grazie all'impegno dell'Amministrazione Comunale, negli ultimi sedici anni, Salerno ha mutato - continua De Luca - volto e destino, diventando un modello virtuoso per l'intero paese. In questa prospettiva siamo felici di poter contribuire a questa straordinaria sperimentazione tecnologica che si indirizza a due settori strategici per il futuro stesso di Salerno: la promozione turistica e culturale del territorio e del suo patrimonio artistico,  enogastronomico ed artigianale; l'implementazione innovativa di servizi per la piena autonomia ed integrazione sociale dei soggetti portatori di handicap".

"Sono convinto che la collaborazione tra il Comune di Salerno e IBM - conclude il Sindaco De Luca - consentirà di promuovere la ricerca e l'applicazione delle nuove tecnologie al miglioramento della vita personale e collettiva in una positiva sinergia tra pubblica amministrazione ed aziende private". 

Salerno abbraccia così la più ampia visione di IBM sullo Smarter Planet: un pianeta reso più intelligente dal cambiamento di sistemi, processi e servizi, attraverso un diverso uso della tecnologia.

In sintesi, si tratta di un approccio sistemico, globale e aperto, capace di abilitare una “nuova intelligenza” attraverso l'integrazione di soluzioni e applicazioni informatiche già oggi disponibili in modo pervasivo con nuovi interventi progettati su misura, sulla base delle scelte e delle necessità della comunità cittadina.

Il Comune di Salerno ha scelto di dare priorità ai temi della "accessibilità" e dell’assistenza alle categorie più deboli, attraverso la realizzazione di alcuni progetti pilota, seguendo l’approccio sistemico “Human Centric” di IBM.

Il primo obiettivo è l’abbattimento delle barriere architettoniche, grazie alla realizzazione di un primo percorso sperimentale per rendere accessibile agli ipovedenti il Teatro municipale “Giuseppe Verdi”.

Alcuni sensori verranno annegati nella pavimentazione ed interagiranno con bastoni intelligenti, dei quali saranno dotati gli ipovedenti, in modo che, da un’area di parcheggio a loro dedicata, gli stessi cittadini possano raggiungere il palco prenotato, ricevendo anche ulteriori informazioni utili sull’evento in programma attraverso un auricolare.

Il secondo progetto ha come obiettivo la realizzazione di una “guida” innovativa per il Giardino della Minerva.

Tramite il proprio cellulare, il visitatore del Giardino, scattando semplicemente una foto ad una targhetta informativa, potrà ottenere tutte le informazioni collegate all’oggetto indicato (es. una pianta, una fontana, la sorgente, ecc).

Il Comune intende promuovere la visita al Giardino della Minerva sulle navi da Crociera che giungono a Salerno attraverso un chiosco multimediale che trasmette immagini tridimensionali del sito.

Nel medio - lungo periodo, il Comune di Salerno, previo accesso a forme di finanziamento ad hoc, intende realizzare i seguenti ulteriori progetti:

Progetto “I am well”: rivolto principalmente agli anziani che vengono dotati di un telefono semplificato, grazie al quale interagiscono con un “Call Center” multilingue.

La comunicazione può partire dall’assistito per segnalare un malessere o fare domande, ma può essere anche originata dal Call Center, che, per esempio, può ricordare all’anziano gli orari esatti nei quali prendere i farmaci necessari, quando sottoporsi a controlli specifici, ecc. I dati possono essere consultati via internet dal medico curante e dai congiunti, che in questo modo possono verificare se l’anziano sta rispettando le indicazioni prescritte.

Un ulteriore ambizioso progetto è relativo alla mobilità cittadina. L’idea è quella di realizzare un sistema di monitoraggio e di controllo del traffico, utilizzando – previo potenziamento - elementi tecnologici già presenti sul territorio quali semafori, telecamere per il controllo degli accessi nelle ZTL, videocamere per la sorveglianza, ecc.

Il progetto consentirebbe la gestione di tutte le informazioni sulla mobilità, quali ad esempio la prossimità di aree di parcheggio, posti  disponibili, orari, tariffe, ecc.

"L’iniziativa intrapresa con la città di Salerno” - dichiara Luciano Martucci, presidente e amministratore delegato di IBM Italia - è parte della nostra strategia che mira a utilizzare, anche a livello di comunità locali, le tecnologie oggi disponibili in modo più intelligente. E' ciò che noi definiamo Smarter Town, realtà evoluta che usa più efficacementre le proprie risorse a vantaggio di una migliore qualità della vita.”

In Europa e in altri continenti diverse comunità locali, in partneship con IBM, hanno già intrapreso un cammino di innovazione affrontando specifici problematiche.

Contatti

Paola Piacentini
Media Relation
+39 02 59624114
+39 335 1270646
paola_piacentini@it.ibm.com

Alessandro Ferrari
Media Relation
+39 02 59624690
+ 39 348 4554535
alessandro_ferrari@it.ibm.com

XML feed collegati
Argomenti XML feed
Servizi e Soluzioni
Servizi e soluzioni
Smarter Planet
News releases related to IBM's Smarter Planet initiative
Software
Information Management (DB2), Workplace, Portal e Software per la Collaborazione (Lotus), Tivoli, Rational, WebSphere, open standard, open source